Home > Ultima ora cronaca > Assolto il medico riminese accusato di omicidio colposo verso una paziente

Assolto il medico riminese accusato di omicidio colposo verso una paziente

Assolto il medico riminese E. C. indagato con l’accusa di omicidio colposo verso una paziente di 69 anni operata di tumore al pancreas. Dopo due richieste di archiviazione promosse dal Procuratore Capo Paolo Giovagnoli, oggi, il Gup, ha disposto la sentenza di non luogo a procedere perché il fatto non sussiste. La vicenda risale al 2013. La donna, prima sottoposta a manovre endoscopiche, e in seguito a a un intervento di drenaggio delle vie biliari del fegato, era guarita dal cancro. Tuttavia, tornata in reparto, fu colta da una improvvisa colta da una ingente emorragia e così venne operata d’urgenza. Ma, nonostante lo sforzo dei medici, il suo cuore si spense a causa di un arresto cardiaco.

Le accuse partirono da parte della famiglia della signora per non aver svolto l’operazione adeguatamente. La procura ha però stabilito che sia l’operazione al fegato, sia l’intervento post-operatorio,sono stati eseguiti in maniera corretta e con la giusta perizia.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up