Home > Ultima ora economia e lavoro > Assosoftware sostiene gli artigiani di San Patrignano donando 20 mila euro

Assosoftware sostiene gli artigiani di San Patrignano donando 20 mila euro

Assosoftware, l’associazione nazionale che raggruppa le più importanti Software House italiane, dona ai settori artigiani di San Patrignano 20.000 euro per l’innovazione e la formazione e per l’adeguamento delle produzioni di alto artigianato.

Una modalità innovativa in ambito di buone pratiche di responsabilità sociale d’impresa in cui la tecnologia si pone a sostegno dell’innovazione del ciclo produttivo degli artigiani di San Patrignano, che volutamente continuano a produrre a mano, ma progettano, studiano, visualizzano i prodotti con tecnologie aggiornate. L’alto artigianato di San Patrignano spazia tra varie attività, dalla tessitura manuale all’ebanisteria, dal ferro battuto alle carte da parati e decorazioni realizzate a mano.

San Patrignano, grazie alla donazione di Assosoftware, potrà offrire maggiori strumenti professionalizzanti ai ragazzi e alle ragazze impegnate nel percorso di recupero. Un modello integrato di sinergia che parte dalla formazione per risollevare settori in crisi e costruire un sistema più solido e inclusivo.

Il progetto di evoluzione tecnologica dei laboratori artigianali di San Patrignano va inquadrato infatti all’interno di una pluralità di obiettivi di tutela e sviluppo. In primis, l’importanza di riscoprire e valorizzare le professioni artigiane d’eccellenza legate al territorio, con una forte legame alla tradizione ma decisamente rivolte alla contemporaneità nella gestione e nella diffusione. I laboratori artigianali di San Patrignano sono pertanto da considerarsi una risorsa per la società, in quanto incubatori di giovani professionisti che potranno offrire le competenze acquisite ad un mercato del lavoro carente di figure in grado di eseguire lavori artigianali.

Attualmente la Comunità di San Patrignano ospita 1200 ragazzi e ragazze. I laboratori artigianali contano circa 200 giovani in percorso di recupero. Sono luoghi visitabili, in cui si respira l’aria delle antiche botteghe di mestiere e l’arte si fonde con la rinascita.

Ragazza dipinge carta da parati.

Ultimi Articoli

Scroll Up