Home > Ultima ora politica > Ballo liscio patrimonio UNESCO, il sindaco di Rimini ci sta

Ballo liscio patrimonio UNESCO, il sindaco di Rimini ci sta

Il ballo liscio patrimonio UNESCO? L’idea sostenuta da tempo da Mirko Casadei, di recente rilanciata dal cantautore Morgan con il plauso anche di Renzo Arbore, è fatta propria dal sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad, che in pista è uno che si fa valere.

“È opinione consolidata – scrive infatti da intenditore il primo cittadino – che sia il tango a rappresentare meglio di ogni cosa la vita. Le regole dell’attrazione, il loro infrangersi tra vicinanza e distanza, il dolore della perdita, la nostalgia. Il liscio fa la stessa cosa, con la differenza che aggiunge quel disincanto e quell’ironia che spesso lo confinano al rango di solo ‘folklore’ o ‘minore'”.

“Il ballo è ballo, divertimento ed estasi, bilancio in movimento con se stessi e nel rapporto con gli altri. Ma il liscio aggiunge un ingrediente segreto che lo dipinge come rappresentazione della vita, di quello che è e di ciò che vorremmo fosse. E se l’UNESCO premia le migliori tensioni dell’uomo e della natura… beh il liscio merita di essere suo patrimonio. La cattedrale dei nostri sentimenti”, è la conclusione del sindaco Sadegholvaad.

Ultimi Articoli

Scroll Up