Home > Ultima ora politica > Barboni (Forza Italia): “Sarti alla gogna, ma imbarazzante il suo silenzio”

Barboni (Forza Italia): “Sarti alla gogna, ma imbarazzante il suo silenzio”

Antonio Barboni, esponente di Forza Italia candidato del centrodestra al Senato nel collegio di Rimini, sceglie l’arma dell’ironia per commentare le vicende di Giulia Sarti:

“A chi come noi ha una propensione alla difesa d’ufficio della riminesità, non può sfuggire la gogna mediatica imposta alla riminese Giulia Sarti mentre tutto sembra scivolare come l’olio sul capo della candidata grillina a governatore della Regione Lazio Lombardi”.

“Giulia Sarti ha solo il torto d’essersi innamorata di un rumeno dal nome esotico, d’averlo assunto come collaboratore e d’averlo messo nella condizione di maneggiare del denaro. Giulia Sarti sempre in piazza ad urlare contro le mafie e le disonestà non poteva sapere cosa faceva il bel fidanzato dal nome esotico impiegato infedele”.

“Ma, se la Lombardi può giustificare i non versamenti con fotocopie in cui figura la data ma sono sbiancati i riferimenti di chi versa non si capisce perché questo escamotage non possa essere usato per salvare le apparenze della riminese Giulia Sarti; versare o non versare ad un fondo propagandistico non cambia la natura dello scopo. Se la candidata grillina al Senato della Repubblica nel collegio di Rimini e Cesena non ha speso un filo di voce nella difesa di Giulia Sarti tocca a me, difensore del diritto e del merito, provare a dare delle spiegazioni. Giulia Sarti non ha contribuito o ha contribuito a versare in un fondo inutile e banale. 23, 24, 10 o 15 milioni al microcredito che non sono serviti a nulla tranne a formare una bolla propagandistica grillina. Se la Sarti ha deciso di devolvere parte del suo stipendio a Casa Madiba ci può stare come se avesse deciso di donarli alla Caritas, alle figlie di Maria o alla loggia (non massonica) sghemba dei bisognosi”.

“Comunque oggi è imbarazzante il silenzio assordante della candidata grillina al Senato della Repubblica nel collegio Rimini e Cesena sulle disgrazie della povera Giulia Sarti innamorata”.

Ultimi Articoli

Scroll Up