Home > Ultima ora sport > Baseball: Crocetta-Mediolanum da terminare ma pesanti sanzioni ai riminesi

Baseball: Crocetta-Mediolanum da terminare ma pesanti sanzioni ai riminesi

Mazzata sulla New Rimini Baseball  a suon ni squalifiche e multe, dopo quanto avvenuto sabato scorso all’inizio del nono inning della partita con Crocetta: incontro sospeso sul 7-7 in seguito ad una protesta della squadra riminese che ha indotto gli arbitri a non proseguirlo. Però niente partita persa: l’inning decisivo andrà completato.

Il Giudice Sportivo Nazionale ha disposto questi provvedimenti:

  1. La gara in oggetto dovrà essere completata a partire dal momento dell’interruzione
  2. Squalifica di una giornata di gara a Giuseppe Filippini (Mediolanum New Rimini per aver platealmente contestato un giudizio arbitrale.
  3. Squalifica di due giornate di gara ad Andrea Gabrielli (Mediolanum New Rimini) per aver platealmente contestato un giudizio arbitrale.
  4. Squalifica di una giornata di gara a Andrea Evangelisti (Mediolanum New Rimini), espulso perché, a seguito dell’allontanamento di un giocatore della propria squadra, contestava platealmente l’operato dell’arbitro.
  5. Squalifica di due giornate di gara a Gastone Zucconi (coach Mediolanum New Rimini) perché, a seguito dell’espulsione di un giocatore della propria squadra contestava platealmente l’operato dell’arbitro
  6. Ammenda di euro 100 alla società Mediolanum New Rimini per il comportamento gravemente scorretto di un proprio tesserato e per non aver mantenuto l’ordine nei pressi del dugout durante le fasi concitate della protesta.

“Le decisioni assunte dal Giudice Sportivo, tanto più quelle disciplinari, sono sempre da accettare – il commento di Alessia Valducci, Presidente Mediolanum New Rimini – e da esse trarre spunto per assumere in campo comportamenti che innanzitutto aiutino gli arbitri nella loro funzione essenziale. Sabato non è stato facile mantenere i nervi saldi per quanto avvenuto in campo, alcune decisioni adottate verso i tesserati sono molto pesanti rispetto a quanto avvenuto. In ogni caso le accettiamo. La decisione di sospendere la gara è stata però davvero eccessiva e poterla concludere rimette quanto avvenuto in uno scenario consono alla realtà dei fatti. Auspico ci sia la possibilità di ricomporre i rapporti personali fra i protagonisti dell’episodio. Spero anche che si trovi una soluzione che consenta il prosieguo della gara sospesa in modo da non gravare su Crocetta, chiamata ad una gara in trasferta per un solo inning”.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up