Home > Ultima ora sport > Basket: immediato riscatto di Rimini: Teramo sbancato 70-84

Basket: immediato riscatto di Rimini: Teramo sbancato 70-84

Si chiedeva il riscatto e riscatto è stato. Dopo la sconfitta casalinga con la corazzata Fabriano, Rimini era chiamata a dimostrare il suo vero valore contro un’avversaria più abbordabile, ma fuori casa, nel recupero della seconda giornata di campionato.

70-84: per Albergatore Pro RbR è arrivata una vittoria netta; il miglior auspicio in vista del match casalingo di domenica (ore 18) con l’ostica Giulianova.

Tanti canestri fin dall’inizio con Teramo che segna da tre punti con Lestini, mentre Rimini si affida ad un ottimo Capitan Rinaldi sotto le plance ed ai viaggi in lunetta dei fratelli Bedetti. Rivali prova ad aggredire la partita, ma Di Bonaventura non ci sta e tiene a galla i suoi. Moffa apre il secondo quarto con una bomba, Bianchi esce bene dalla panchina e segna il +9 che costringe i padroni di casa al timeout. RBR sembra controllare la partita sulla doppia cifra di vantaggio, però Lestini segna otto punti filati ed a fine primo tempo la partita è di nuovo in equilibrio. Al rientro dagli spogliatoi Albergatore Pro è più ordinata in difesa ed i fratelli Bedetti continuano a macinare punti in contropiede, ma Teramo non molla e grazie ai canestri di Lestini e Di Bonaventura riesce a tornare sul -3 costringendo Bernardi al timeout.

I biancorossi perdono per un momento la bussola perdendo tre palloni, lasciando così ai padroni di casa la possibilità di pareggiare a quota 53. Nel momento di difficoltà, però, Rivali si carica la squadra sulle spalle e con una tripla ed un assist rinvigorisce i suoi. Ultimo quarto di grandissimo livello per RBR che difende bene e grazie a sei punti consecutivi di Luca Bedetti si avvicina all’obiettivo. Teramo tenta per l’ultima volta la rimonta ma l’inerzia è ormai tutta dalla parte di Rimini che nel finale arriva a toccare anche il +18 prima della sirena finale.

Scroll Up