Home > Ultima ora sport > Basket: è notte fonda per i Crabs, anche Desio vince a Rimini

Basket: è notte fonda per i Crabs, anche Desio vince a Rimini

Rimini si vede all’inizio e poi alla fine, ma in mezzo c’è il baratro. Crabs subito a inseguire una Pallacanestro Desio trascinata da un Fiorito che non sbaglia quasi niente, cui poi si aggiunge anche l’implacabile Perez. Per fortuna di NTS Informatica, oggi Busetto tiene in piedi la baracca, avendo aggiustato il tiro e giungendo in doppia cifra ben prima di metà del match. Benino anche gli altri, con percentuali perfino migliori degli avversari, ma l’Aurora riesce impedire i tentativi stessi. Il vantaggio di 7 che gli ospiti mettono in cascina nel primo quarto resta così immutato anche dopo il secondo, finito 12 pari.

Nella terza frazione Desio prende il largo e i Crabs sembrano spacciati. Invece nell’ultimo scampolo di gioco avviene la resurrezione che nessuno aspettava più. A 2:11 dalla sirena sta 52-56 e palla in mano a Rimini. Fra le cui file però serpeggia anche il nervosismo, vedi le sfuriate di Myers verso i compagni. Di nuovo i punti che separano le due squadre sono quei 7. E alla fine diventano 9: 53-62 e notte fonda per NTS Informatica Crabs Rimini.

NTS INFORMATICA RIMINI: Francesco Foiera 14 (3/4, 2/4), Paolo Busetto 13 (3/9, 1/3), Edoardo Tiberti 7 (2/3, 0/0), Luca Toniato 6 (1/3, 1/1), Joel Myers 6 (2/3, 0/4), Andrea Sipala 5 (1/5, 0/1), Matteo Caroli 1 (0/1, 0/4), Andrea Tartaglia 1 (0/0, 0/0), Giacomo Signorini 0 (0/1, 0/2), Niccolò Moffa 0 (0/0, 0/1), Matteo Dolzan 0 (0/0, 0/0), Asen petrov Popov 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 30 – Rimbalzi: 38 8 + 30 (Paolo Busetto 10) – Assist: 9 (Paolo Busetto 4)

PALLACANESTRO AURORA DESIO: Daniel Perez 24 (5/8, 2/7), Simone Fiorito 16 (1/1, 4/6), Carlo Fumagalli 7 (2/7, 0/5), Andrea Mazzoleni 5 (1/3, 1/3), Ludovico De paoli 4 (2/8, 0/0), Francesco Parma 3 (0/0, 1/1), Xavier Brown 2 (1/2, 0/2), Marco Corti 1 (0/2, 0/0), Leonardo Malagutti 0 (0/3, 0/0), Simone Casati 0 (0/2, 0/3), Giovanni Binaghi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 18 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Daniel Perez 9) – Assist: 10 (Daniel Perez 3)

Il resoconto di  Mikael Distante:

La legge dell’ex colpisce ancora e non fa eccezione per Daniel Perez: il prodotto delle giovanili biancorosse ne mette 24 contro la squadra che l’ha cresciuto, guidando la sua Desio alla vittoria esterna per 53-62. I biancorossi sono troppo imprecisi in lunetta, sbagliando 13 liberi, e da tre continuano a prenderci poco o nulla – appena quattro le triple messe a segno su 20 tentativi, due delle quali ad opera di Foiera – e vincere segnando così poco è praticamente impossibile. Capitan Busetto e l’eterno Charlie sono gli unici in doppia cifra tra le file dei Granchi, ma le loro buone prestazioni non sono state sufficienti per portare a casa i due punti. Con questa sconfitta, la NTS saluta il treno per i playoff, che adesso sono lontani praticamente otto punti, gli uomini di Maghelli rimangono comunque ancora fuori dalla zona playout, che rimane però sul -2.

Partono meglio i lombardi, che spinti dalle triple di Fiorito e di Perez allungano sul 8-14: i Crabs non riescono a rispondere, e così il primo quarto si chiude sul 11-18.

Ci vuole tutta l’esperienza di Foiera per ricucire, con la NTS che si riporta a tiro sul 17-20, ma Desio reagisce e torna sul +9 per poi andare negli spogliatoi sul 23-30.

Dopo la pausa, Desio torna in campo molto più decisa rispetto agli spenti biancorossi, che scivolano sul -18, con il terzo parziale che si chiude sul 33-49. Nell’ultimo periodo, la NTS finalmente tira fuori l’orgoglio e inizia una rimonta piuttosto complessa: la tripla di Foiera e il canestro di Myers confezionano il -7, poi ancora Charlie da tre riapre i giochi sul 52-56. I biancorossi però non gestiscono bene alcuni possessi importanti e così Desio riesce a portare a casa due punti molto importanti vincendo 53-62.

Scroll Up