Home > Primo piano > Basket play off: Roseto espugna Rimini in Gara 3

Basket play off: Roseto espugna Rimini in Gara 3

RBR chiama e Rimini risponde, riempiendo fino all’ultimo sedile il Flaminio per il primo match point nei play-off promozione di RivieraBanca Basket Rimini. Si gioca gara3 che, dopo le vittorie dei biancorossi nelle due partite di Roseto, potrebbe già decretare il ritorno in A2 di Rimini. Ma Rinaldi e compagni dovranno fare i conti con la voglia di riscatto degli abruzzesi, che in gara2 hanno accusato la tensione di ritrovarsi sotto nella serie.

Rimini parte con Tassinari, Saccaggi, Bedetti, Masciadri e Rinaldi. Per Roseto iniziano Pastore, Di Emidio, Mei, Nikolic e Amoroso.

Parte fortissimo Roseto, che in meno di due minuti assesta uno 0-8 metà del quale è firmato da Amoroso. I padroni di casa tentano la reazione, ma a 5:55 gli ospiti sono avanti di 11. A questo punto però i biancorossi chiudono tutte le falle e iniziano la rimonta vera. Roseto non segna neppure un punto nel resto della frazione, che si chiude 17-17.

Si riprende con la tripla di Ruggiero, ma Scarponi replica prima dall’area e poi anche lui dalla distanza, imitato da Masciardi: 28-28 a 5:8. Avanti punto a punto fino alla tripla ancora di Scarponi che permette a RBR di chiudere metà gara sul 39-34.

Fin qui fra gli ospiti giganteggiano Nikolic e Amoroso, mentre Scarponi, Saccaggi e Arrigoni sono i migliori fra i ragazzi di Mattia Ferrari. RBR marcia a una percentuale di tiro sopra il 50%, 42,2% per Liofilchem.

Nel terzo tempo è Rimini a tentare l’allungo e a 2:02 è sopra di 10. Ma ancora Amoroso e Nikolic limitano i danni e a 9:22 gli abruzzesi si portano a -1, per poi piazzare il sorpasso con la tripla di Ruggiero sulla sirena: 60-62.

Ultimo quarto: Scarponi la pareggia, ma Serafini colpisce dalla distanza e Nikolic ne fa uno dalla lunetta. Risponde Arrigoni su assist di Saccaggi e poi è Rinaldi su servizio di Tassinari a fare 66-66 a 4:54. Però Nikolic tocca i 20 punti mentre la replica di Scarponi non va. Niente da fare per Saccaggi da tre, mentre la bomba riesce ad Amoroso al secondo tentativo. Immediata replica di Tassinari, ma Di Emidio spinge ancora avanti Roseto: 68-73 a 2:31 dalla fine. Timeout Rimini e Arrigoni colpisce subito. Di Emidio non centra il canestro da fuori area, ma nemmeno a Saccaggi riesce quella del pareggio. Segnano invece Pstore e poi Nikolic. Nuovo errore di Arrigoni dalla distanza e arriva il verdetto: 70-77.

La serie ora è 2-1 per Rimini. Domenica 19 giugno secondo match point per RivieraBanca Basket di nuovo fra le mura amiche del Flaminio, inizio ore 19.

RivieraBanca Basket Rimini – Liofilchem Roseto 70-77 (17-17, 22-17, 21-28, 10-15)

RivieraBanca Basket Rimini: Andrea Saccaggi 17 (1/1, 5/11), Alessandro Scarponi 16 (2/4, 4/5), Andrea Tassinari 13 (4/4, 1/5), Marco Arrigoni 10 (5/6, 0/2), Stefano Masciadri 6 (0/3, 2/3), Francesco Bedetti 5 (1/1, 1/3), Tommaso Rinaldi 3 (1/2, 0/1), Eugenio Rivali 0 (0/2, 0/2), Luca Fabiani 0 (0/0, 0/0), Dario Rossi 0 (0/0, 0/0), Borislav georgiev Mladenov 0 (0/0, 0/0), Domenico D’argenzio 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 3 / 4 – Rimbalzi: 26 3 + 23 (Marco Arrigoni 6) – Assist: 17 (Andrea Tassinari 7)

Liofilchem Roseto: Aleksa Nikolic 22 (8/14, 0/1), Valerio Amoroso 19 (0/1, 6/11), Antonio Ruggiero 9 (0/0, 3/4), Nicola Mei 7 (2/3, 1/2), Alberto Serafini 7 (2/5, 1/3), Andrea Pastore 6 (3/4, 0/2), Edoardo Di emidio 5 (2/3, 0/3), Alfonso Zampogna 2 (1/1, 0/3), Nikola Mraovic 0 (0/0, 0/0), Riccardo Bassi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 12 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Aleksa Nikolic 13) – Assist: 17 (Edoardo Di emidio 10)

Ultimi Articoli

Scroll Up