Home > Ultima ora sport > Basket playoff C1 Gold. Albergatore Pro RBR schianta Salus Bologna 76-49

Basket playoff C1 Gold. Albergatore Pro RBR schianta Salus Bologna 76-49

Albergatore Pro RBR schianta Salus Bologna in Gara 1 dei quarti di finale dei playoff di C Gold. Flaminio gremito da  1600  tifosi ed e entusiasmo alle stelle in vista de gara di ritorno a Bologna mercoledì 1 maggio nella palestra “D. Alutto” (via Arcoveggio 34/d,). Per l’occasione Rinascita Basket Rimini organizza una trasferta in pullman. Costo 10€ (non comprensivo del biglietto d’ingresso alla partita, prezzo 7€ acquistabile direttamente alla palestra). Partenza ore 18.00. Ci si può prenotare scrivendo sui nostri canali social RBR.

Albergatore Pro RBR-Salus Pallacanestro Bologna 76-49 (parziali 15-17, 37-25, 57-37)

Dopo un primo quarto per larga parte a favore degli ospiti, Rimini si è ricompattata dietro ed ha cominciato a giocare la sua pallacanestro di ritmo ed intensità chiudendo la pratica già a fine terzo quarto con un vantaggio di 20 punti. MVP Luca e Francesco Bedetti (entrambi con 15 punti), molto bene anche Pesaresi dalla panchina (10 punti).

Non passa neanche un minuto di gioco e gli ospiti sono già sul 7-0 con i canestri di Tugnoli, RBR fatica a trovare il giusto asset difensivo ed è carente di soluzioni in attacco. La tripla di Moffa per il 9-10 scuote l’animo dei biancorossi ma la Salus continua a giocare un buon basket e chiude in vantaggio il primo quarto con la tripla di Stojkov.

Il secondo quarto sembra procedere equilibrato come il primo, ma un parzialone di 13-0 a favore di Albergatore Pro segna il primo strappo della partita, molto positivi gli ingressi di Pesaresi e Bianchi insieme alle accelerazioni di Francesco Bedetti e all’atletismo di Moffa. Salus riduce il gap sul -6 con il trio Amoni-Pini-Tugnoli, ma la tripla di Bianchi e i liberi di Rivali chiudono il primo tempo sul +12. Il terzo quarto comincia nel segno di Luca Bedetti che fa il bello e cattivo tempo nel pitturato, la triple di Allodi e Amoni provano a contenere i danni ma RBR è in piena fiducia e grazie alla premiata ditta fratelli Bedetti aumenta il gap fino al +20 di fine quarto.

Nell’ultima frazione di gioco c’è spazio per lo spettacolo dei contropiedi di Luca Bedetti e le triple impossibili di Pesaresi prima che Coach Bernardi schieri il quintetto young con Ramilli (21 anni) giocatore più “anziano” affiancato da Moffa, Vandi, Guziur e Chiari: spot fenomenale per il futuro della pallacanestro riminese!

RBR vince gara 1 dei quarti di finale e si porta sull’1-0 nella serie. Ricordiamo che la serie è al meglio delle 3 partite.

RBR: Vandi 1, Bianchi 8, Pesaresi 10, Moffa 9, Ramilli, Rivali 6, Bedetti L. 15, Guziur 2, Bedetti F. 15, Chiari, Saponi (C) 4, Broglia 6. All. Bernardi, Brugè.

SALUS: Branzaglia 2, Salsini 2, Amoni (C) 14, Grassi, Tugnoli 6, Pini 10, Veronesi 2, Allodi 8, Stojkov 3, Falzetti 2, Favaloro. All. Ansaloni, Naldi.

Scroll Up