Home > Ultima ora sport > Basket, Rimini cade in casa con Alba

Basket, Rimini cade in casa con Alba

Chi pensava che con la penultima in classifica sarebbe stata  una passeggiata si sbagliava di grosso. S.Bernardo Olimpo Basket Alba si è rivelata al Palaflaminio un’ospite coriacea e mai doma. Rimini solo nel terzo quarto è riuscita a portarsi in vantaggio, ma quando pareva avviarsi verso la vittoria da pronostico è nuovamente franata nell fase finale. Fra i biancorossi 15 punti per Bedetti, 12 per Crow e 11 per Rossi. Male Ambrosin, ma lo stesso Crow non ha brillato. Quattro in doppia cifra fra gli ospiti: Tarditi (14), Antonietti (13), Reggiani (12), Hadzic (11).

Parte fortissimo Alba, con uno scatenato Antonietti a menare le danze, ma anche Danna, Tarditi e Coltro ci mettono del loro. Al 7:01 il tabellone segna 7-11. RBR, che tira con uno sconsolante 33,3%, cerca di riscuotersi con Rossi e Rivali; il primo quarto si chiude 15-21.

Alla ripresa la musica sembra non cambiare e a 4:51 Reggiani sigla dalla lunetta il 20-30. Moffa da 3 e poi Ambrosini e Rivali tengono a galla i riminesi (27-32 a 7:14). Crow azzecca la prima bomba al terzo tentativo, poi non sbaglia dalla lunetta: 32-34 a 8:27. Ma Danna risponde mentre Rivali sbaglia dalla distanza sul filo dello scadere. 32-36 a metà gara.

Si riparte con Crow che si presenta da 3, ma Tarditi risponde centrando due liberi. Mladenov, ancora a secco, sbaglia ancora dala disnza, perde palla e commette fallo. In mezzo Hadzic invece segna. Meno male che c’è Broglia dalla distanza e poi Bedetti firma l’aggancio: 40-40 a 2:43. Poi Tarditi dall’area e Crow dalla lunetta. Quindi Moffa con un libero fa mettere per la prima volta la testa avanti ai padroni di casa. Per lunghi minuti nessuno segna più. Poi entra Rossi e ci pensa lui. Due liberi di Bedetti cui risponde una volta Coltri sempre dalla lunetta, ma il 14 biancorosso si ripete in azione. Cianci subisce fallo da Broglia e capitalizza, poi però è falloso lui e Broglia lo ripaga. Rientra Mladenov e va a prendersi il fallo, per poi realizzare il suo primo punto. Centro di Coltro, di Crow, di Castellino ai liberi e ancora Mladenov questa volta da 3. Prima Coltro e poi Antonietti hanno però saputo rispondere. 57-50 alla fine del tempo. Ora RBR tira leggermente meglio dell’Olimpo, 39,66% contro 37,5%.

Si ricomincia con Tarditi e Bedetti. Reggiani centra due liberi.  Così come Rossi e Castellini le rispettive bombe. Ambrosin su assist di Rivali, ma dalla distanza arriva anche Tarditi. E poi Hadzic: 64-62 a 4:34 dalla fine. E a 3:56 c’è il sorpasso di Alba con la bomba di Reggiani. Quindi quella Hadzic porta l’Olimpo a 64-68 quando ne mancano 3 alla sirena. Segna Broglia, ma anche Reggiani. Hadzic non sbaglia da sotto canestro. Rivali azzecca dalla distanza, ma poi a Crow è fischiato il tecnico. Mancano 25 secondi e Tarditi sbaglia. Bedetti guadagna fallo, segna il primo libero, mira al ferro sul secondo ma il rimbalzo è degli ospiti, che vanno anche prendersi due liberi. Ad Antonietti basta segnarne uno per firmare il verdetto finale: 70-73.

RivieraBanca Basket Rimini – S.Bernardo Alba 70-73 (15-21, 17-15, 25-14, 13-23)

RivieraBanca Basket Rimini: Francesco Bedetti 15 (4/6, 1/2), Nicholas Crow 12 (1/8, 2/8), Filippo Rossi 11 (4/5, 1/2), Eugenio Rivali 9 (2/5, 1/4), Giorgio Broglia 7 (1/3, 1/2), Matteo Ambrosin 6 (3/9, 0/0), Niccolò Moffa 6 (1/1, 1/4), Borislav georgiev Mladenov 4 (0/5, 1/4), Tommaso Rinaldi 0 (0/0, 0/0), Alexander Simoncelli 0 (0/0, 0/0), Tito Riva 0 (0/0, 0/0), Ettore Semprini cesari 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 17 – Rimbalzi: 32 9 + 23 (Eugenio Rivali, Borislav georgiev Mladenov 7) – Assist: 15 (Eugenio Rivali 11)

S.Bernardo Alba: Emanuele Tarditi 14 (2/5, 2/7), Luca Antonietti 13 (4/7, 1/2), Reggiani Francesco 12 (3/5, 1/4), Damir Hadzic 11 (4/7, 1/3), Andrea Danna 6 (3/5, 0/2), Mattia Coltro 6 (2/5, 0/3), Cianci Luigi 6 (2/5, 0/0), Castellino Nicolò 5 (0/3, 1/1), Cravero Francesco 0 (0/0, 0/0), Farina Simone 0 (0/0, 0/0), Eirale Marcello 0 (0/0, 0/0), Danilo Tagliano 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 22 – Rimbalzi: 45 15 + 30 (Emanuele Tarditi 11) – Assist: 8 (Andrea Danna 4)

La cronaca di www.rinascitabasketrimini.it

Sfiora nuovamente l’impresa RivieraBanca nella sfida del Flaminio contro l’Olimpo Basket Alba, ma alla fine i due punti se li aggiudicano i piemontesi dopo un finale di partita molto concitato. Oltre alle assenze di Simoncelli e capitan Rinaldi per i biancorossi si è aggiunto l’infortunio di Mladenov, portato dopo la partita al pronto soccorso per effettuare una lastra al gomito, che ovviamente speriamo non sia nulla di grave.

Rimini sblocca il risultato con una tripla di Bedetti, poi l’attacco biancorosso si spegne improvvisamente e questo permette agli ospiti di piazzare un pesante parziale di 16-0 (3-16 al 6′); Rivali e Rossi però non ci stanno e spingono la rimonta fino al -6 di fine primo quarto. Nel secondo quarto Alba riconquista la doppia cifra di vantaggio grazie a Reggiani ed un ottimo Cianci a rimbalzo d’attacco (20-30 al 15′), poi le bombe di Moffa e Crow ed i liberi segnati da quest’ultimo mettono definitivamente RivieraBanca in partita per il secondo tempo. Nel terzo quarto i padroni di casa riescono finalmente ad impattare il punteggio grazie alle triple di Crow e Broglia ed al canestro di Bedetti (40-40 al 23′); Rimini ne ha di più e sfrutta il momento positivo per allungare grazie alla precisione in lunetta di Bedetti e Broglia ed alla tripla di Mladenov che consegna il massimo vantaggio biancorosso (57-48 a 42″ dalla fine del terzo quarto). L’Olimpo Basket è decisa a non mollare e, complice l’infortunio al gomito di Mladenov in seguito ad un tentativo di schiacciata, prima si rifà sotto con le bombe di Castellino e Tarditi poi sorpassa definitivamente con quelle di Reggiani e Hadzic (66-72 al 39′); Rimini non si dà per vinta ed accorcia con la tripla di Rivali, poi Bedetti fa 1/2 in lunetta sbagliando appositamente il secondo libero per favorire un azione d’attacco, ma Alba recupera il pallone e si garantisce così la vittoria.

RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo sabato 6 febbraio alle ore 18 presso il PalaCima per la sfida contro Fortitudo Alessandria, terza giornata del girone di ritorno.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up