Home > Ultima ora sport > Basket: RImini passeggia a Roma, Luiss senza scampo

Basket: RImini passeggia a Roma, Luiss senza scampo

RivieraBanca Basket Rimini dà spettacolo al PalaLuiss di Roma e stravince una partita mai in forse. SSD LUISS, solo 10 punti in classifca, era data tuttavia in risalita arrivando in striscia positiva da tre turni e 4 vittorie sulle 5 nelle ultime gare. Mancava però di Fiorucci, Giallera, Van Velsen e Di Francesco. Alla fine in campo la differenza si è vista tutta.

Rimini subito avanti con Arrigoni a guidare la carica e Bedetti a menare le danze. Fino a 11 il vantaggio di RBR, che chiude la prima frazione 9-18.

Ma Roma non ci sta e grazie soprattutto a Giorgio Di Bonaventura riesce a ridurre il distacco fino a -6. I biancorossi però riprendono presto il bandolo e continuano a martellare con Rinaldi, Saccaggi e i soliti Bedetti (fin qui 100% dall’area) e Arrigoni. Luiss in netta difficoltà in difesa e costretta a caricarsi di falli, mentre in attacco non riesce ad andare oltre un misero 26,6%, contro il 43,3% degli ospiti. A metà gara Rimini 36, Roma 25.

Terzo quarto e la musica non cambia. I rimbalzi sono tutti di Rinaldi e Arrigoni, a Bedetti riesce tutto (meno che dalla distanza), Mladenov spazza in difesa e costruisce in attacco, dice la sua anche Rivali che si fa valere negli assist, dalla lunetta tutti sbagliano pochissimo e Bedetti niente. Per la Luiss è notte fonda e si cambia campo per l’ultima volta sul 42-56.

Finale sul velluto per i riminesi. Roma non pare averne proprio più e passano due lunghi minuti senza che il tavbellone si sblocchi. Si va avanti poi con un punto a punto che è pura accademia. C’è spazio per Scarponi che segna appena entrato, mentre Masciardi e Tassinari fanno rifiatare Bedetti e Rinaldi. Finisce 52-69 un match senza storia, dominato da RBR dalla A alla zeta.

La cronaca di Rinascitabasketrimini.it

Vittoria per i nostri biancorossi! RivieraBanca Basket Rimini espugna il PalaLuiss di Roma e conquista la seconda vittoria consecutiva nel 2022 grazie ad una prestazione di sostanza e fisicità contro la LUISS Roma. Grande presenza a rimbalzo da parte dei ragazzi di Coach Mattia Ferrari che conducono nel punteggio dal primo all’ultimo minuto senza mai rischiare un serio ritorno da parte dei padroni di casa.

Buona partenza per i biancorossi che si fanno subito sentire nei pressi del canestro con la fisicità di Bedetti e Masciadri (2-9 al 4′); i padroni di casa si rifanno sotto con la bomba di Pasqualin ed i liberi di Di Bonaventura, ma Rimini piazza un break di 6-0 che costringe Paccariè al timeout (7-15 all’8′) prima di allungare ulteriormente in chiusura di primo quarto con la bomba di Tassinari ed i liberi di Mladenov (11-20).

Grande equilibrio ad inizio secondo quarto con Zini che dalla panchina segna cinque punti per i suoi, Rimini risponde a tono ma il canestro di Di Bonaventura vale il -6 LUISS (20-26 al 14′). I biancorossi, dopo una sospensione di qualche minuto dovuta ad un malfunzionamento della sirena dei 24 secondi, riprendono ritmo in attacco con la tripla di Saccaggi ed il canestro di Bedetti (22-33 al 18′). Sul finire del primo tempo Di Bonaventura accorcia le distanze da tre punti prima che Arrigoni mandi tutti negli spogliatoi sul +11 Rimini (25-36).

Dopo la pausa lunga RivieraBanca continua a macinare in attacco con cinque punti firmati Masciadri-Bedetti, mentre i padroni di casa provano a limitare le perdite con BuzziJovovic ed un buon Murri (34-43 al 25′). Rimini accelera ulteriormente con la tripla di Mladenov ed un super Arrigoni che segna 6 punti in fila (40-52 al 28′), D’Argenzio dalla lunetta realizza il nuovo -10 ma Rivali con un 4/4 ai liberi chiude il terzo quarto sul +14 per i biancorossi (42-56).

I biancorossi piazzano l’allungo decisivo nel quarto periodo: 3/3 dalla lunetta di Bedetti ed il canestro di capitan Rinaldi costringono Paccariè al timeout (44-61 al 34′), i laziali non riescono ad imbastire una rimonta e RivieraBanca gestisce il largo vantaggio guadagnato sino alla sirena finale per festeggiare la vittoria ed i due punti conquistati.

RivieraBanca Basket Rimini tornerà in campo domenica 23 gennaio alle ore 18 presso il nostro PalaFlaminio per la sfida contro Real Sebastiani Rieti, prima giornata del girone di ritorno.

SSD LUISS Roma – RivieraBanca Basket Rimini 52-69 (11-20, 14-16, 17-20, 10-13)

SSD LUISS Roma: Giorgio Di Bonaventura 16 (4/5, 1/4), Marco Pasqualin 8 (1/6, 1/6), Andrea Zini 7 (3/6, 0/1), Domenico D’argenzio 7 (0/3, 0/4), Riccardo Murri 5 (1/3, 1/2), Marco Legnini 3 (0/1, 1/5), Francesco Buzzi 2 (1/1, 0/0), Matija Jovovic 2 (1/3, 0/1), Davide Tolino 2 (1/1, 0/0), Cesare Barbon 0 (0/0, 0/4), Tommaso Salvaggi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 24 – Rimbalzi: 26 7 + 19 (Francesco Buzzi 8) – Assist: 8 (Giorgio Di bonaventura, Marco Pasqualin, Francesco Buzzi 2)

RivieraBanca Basket Rimini: Marco Arrigoni 15 (6/10, 0/0), Francesco Bedetti 13 (5/5, 0/4), Borislav Georgiev Mladenov 9 (2/4, 1/4), Tommaso Rinaldi 7 (3/5, 0/0), Stefano Masciadri 7 (2/4, 1/5), Andrea Tassinari 7 (0/1, 2/4), Eugenio Rivali 5 (0/1, 0/1), Andrea Saccaggi 3 (0/1, 1/5), Alessandro Scarponi 3 (0/0, 1/1), Luca Fabiani 0 (0/1, 0/0), Leonardo Amati 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 44 13 + 31 (Marco Arrigoni 13) – Assist: 15 (Eugenio Rivali 4)

Ultimi Articoli

Scroll Up