Home > Ultima ora sport > Basket, Rimini piega una Faenza mai doma e resta in vetta

Basket, Rimini piega una Faenza mai doma e resta in vetta

Rimini doveva vendicare la sconfitta dell’andata e sperava di approfittare delle molte assenze dei faentini. Missione compiuta, ma non senza grande fatica e attenzione da parte dei biancorossi, che pure hanno condotto la gara dal primo all’ultimo minuto tendendo quasi sempre Rekico a distanza di sicurezza. Fra i padroni casa Crow ne fa 21, Simoncelli 15, Rivali e Fumagalli 10. Nella Raggisolaris svetta Ballabio con 23, poi Testa con 11 e Iattoni con 10.

Rimini parte subito forte piazzando un 7-0 con Crow e Moffa. Devono passare due minuti prima che Faenza riesca a replicare con Ly-Lee, ma Crow e Simoncelli allungano ancora con due triple. Bomba anche per Rubbini, e poi Ballabio e Iattoni suonano la carica per gli ospiti, che si portano a soli 2 punti. Quindi Rivali chiude il tempo sul 18-14.

Faenza si rifà sotto con Ballabio, replica Fumagalli, anche con tripla. A segno ancora Ballabio e questa volta sono Bedetti e Broglia a centrare dalla distanza. Poi Rivali, cui ribattono Iattoni e Testa con tripla. Petrucci fa un libero, ma Bedetti realizza per il 33-24 a metà gara. Tecnico per Rivali allo scadere. Finora Rimini segna al 35,3%, Faenza 28,6%.

Apre Simoncelli, riponde Solaroli prendendosi anche il fallo, però sbaglia dalla lunetta. Simoncelli bombarda da 3, ma ha già 4 falli e deve accomodarsi in panchina. Ballabio segna, ma Crow lo fa dalla distanza. Iattoni lo imita, e poi Ballabio, già abbondantemente a due cifre. Rimini ha già 5 falli di squadra e Ballabio fa 1/2 dopo quello di Fumagalli. Però lo stesso Balabbio è implacabile nel contropiede. Ora anche Faenza è al quinto fallo e Rivali fa 2/2. Ma Rubbini risponde subito. Fumagalli sbaglia due liberi, ma questa volta Ballabio è costretto al passi da Rivali. Bedetti scuote Rimini dopo una fase difficile, poi Iattoni 1/2 dalla lunetta. Rivali invece fa 2/2  e per due volte. Poi grande contropiede di Fumagalli che manda a canestro Moffa. Due liberi di Petrucci, Fumagalli ribatte. Tripla di Petrucci, ma Fumagalli suggella il 56-44.

Testa due volte da 3, tanto per chiarire che Faenza non molla mai. Risponde Crow anche lui dalla distanza. Bernardi rischia Simoncelli mentre anche Moffa ne ha 4, ed ecco altre due triple di Crow. Testa in acrobazia arriva anche lui alla doppia cifra. Poi Ballabio in contropiede, ma Simoncelli piazza una tripla da fermo allo scadere della fase. Indomabile Ballabio che segna, si prende il fallo e realizza il libero. Ora è Crow alla lunetta e non sbaglia; Faenza ha 5 falli, Rimini 1. 2/2 ai liberi per Rubbini, ma anche per Simoncelli. Petrucci fa però 3/3 quando manca un minuto. Moffa su prende il fallo di Solaroli e trasforma. Rinaldi 1/2, Ballabio chiude una grande partita segnando il suo 23°. Simoncelli 2/2, quindi l’ultima marcatura di Iattoni. Il tabellone dice 76-66.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up