Home > Ultima ora Attualità > Beer Attraction, l’universo della birra sbarca in Fiera a Rimini

Beer Attraction, l’universo della birra sbarca in Fiera a Rimini

Come abbinare piatti a birre artigianali? Se ne parla a Beer Attraction, la manifestazione firmata Italian Exhibition Group (IEG) dedicata alle specialità birrarie, birra artigianale e  food per il canale Horeca, in scena dal 16 al 19 febbraio prossimi presso il quartiere fieristico di Rimini (Italy).

Seminari, talk show e meeting all’insegna del business senza frontiere in una quattro giorni di Exhibition che si rivolge ai professionisti del settore.

Il premio Birra dell’Anno (14° edizione) sarà assegnato nel giorno inaugurale da una giuria internazionale composta dal gotha degli intenditori mondiali: oltre 100 i componenti, per metà esteri, tra questi: Bo L. Jensen, presidente della European Beer Consumers Union e Doug Odell’s, che nel 1989 lancia la Odell Brewing Co., il terzo più grande birrificio artigianale del Colorado e il 22° più grande negli Stati Uniti.

Il colosso americano Brewer Association (BA), associazione con oltre 4.904 produttori di birra artigianale americani, presenterà per la prima volta al pubblico di BEER ATTRACTION “Taste vs Flavor: how craft beer can elevate pairing in menus” uno studio sull’abbinamento di piatti e birre artigianali americane.

Sempre da Beer Attraction “The Power of Craft Beer – Update and Trends in America Craft Beer” un’overview  sulla sede della più grande e diversificata cultura birraria al mondo, l’America.

Lunedì 18 febbraio “Il Mercato della Birra negli USA” il convegno in collaborazione con ICE Agenzia  sulle diverse opportunità di sviluppo oltreoceano dell’export italiano.

E dall’incontro tra America ed Europa nascerà il confronto internazionale sul mondo degli Independent Craft Brewers. Brewers Association (BA) e le più forti realtà della britannica Society of Independent Brewers (Siba)  illustreranno Us craft beers and European craft beers: two markets in comparison un percorso sul mercato birrario, che dalla Francia attraverserà l’Inghilterra fino a raggiungere l’Italia.

Nell’area espositiva di Food Attraction, dopo il successo dello scorso anno, torna  il Contest  Internazionale “Gran Premio della Cucina Mediterranea” che vede protagonisti tre National Team della Worldchef provenienti da Slovenia, Francia e Albania.

Il numero degli espositori si è arricchito di aziende provenienti da ben 10 paesi esteri: USA, Belgio, Germania, Spagna (con una collettiva da Valencia), Austria, Polonia, Francia, Gran Bretagna, Repubblica Ceca e Canada, interessati ad incrementare know-how e opportunità di business internazionali. Mentre l’International Buyers’ Lounge si è allargata con un focus particolarmente attento ai mercati di Germania, Francia e Spagna, ma con buyers provenienti anche da Scandinavia, Paesi Baltici, Polonia, Gran Bretagna, Ungheria, Israele, Repubblica Ceca, USA e Canada.

Tra i fattori che contribuiscono ad incrementare il numero di buyer ed aziende espositrici c’è sicuramente da annoverare anche la crescita di BBTech Expo, la fiera dedicata alle tecnologie, attrezzature e accessori per la produzione e il confezionamento di birre e bevande, che si tiene in concomitanza con Beer Attraction. Un format fieristico innovativo nel quale sia gli espositori di birre e bevande, sia gli operatori professionali in visita troveranno opportunità di business con i produttori di macchine e impianti.

Scroll Up