Home > Ultima ora politica > Bellaria, firmato patto per sicurezza urbana e chieste 15 telecamere sul lungomare

Bellaria, firmato patto per sicurezza urbana e chieste 15 telecamere sul lungomare

In settimana, la Città di Bellaria Igea Marina, rappresentata dal Sindaco Filippo Giorgetti, ha preso parte al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica (CPOSP) convocato e presieduto dal Prefetto di Rimini Giuseppe Forlenza.

In tale circostanza è stato sottoscritto il Patto per l’Attuazione della Sicurezza Urbana, con il quale il Comune di Bellaria Igea Marina, al pari degli altri firmatari e nel rispetto delle reciproche competenze, si impegna a intervenire in materia di sicurezza urbana attraverso nuove azioni di prevenzione della criminalità e di promozione del rispetto del decoro urbano.

Un atto propedeutico alla presentazione, con positivo accoglimento da parte della Prefettura, del progetto redatto dagli uffici comunali che prevede l’installazione di quindici telecamere di sicurezza lungo il nuovo, innovativo waterfront di prossima realizzazione nella zona Nord di Bellaria Igea Marina. Progetto per il quale l’Ente comunale ha inoltrato richiesta di finanziamento.

Una sottoscrizione, quella che concerne il Patto per l’Attuazione della Sicurezza Urbana, coerente con le politiche sul tema quotidianamente condotte dall’Amministrazione Comunale. Recentissima, anche la nuova conferma del Comune di Bellaria Igea Marina quale membro del Comitato Esecutivo del Forum Italiano per la Sicurezza Urbana (FISU). Espressione nazionale dell’EFUS – Forum Europeo per la Sicurezza Urbana, l’organo vede al suo interno, insieme alla Città di Panzini, enti come i comuni di Milano, Bologna, Genova, Firenze e Brescia, nonché le regioni Toscana, Umbria ed Emilia Romagna.

Scroll Up