Home > LA LETTERA > Bellaria Igea Marina. I primi turisti trovano luoghi abbandonati

Bellaria Igea Marina. I primi turisti trovano luoghi abbandonati

Primo week end di Primavera, arrivano i primi turisti, Bellaria Igea Marina non offre un gran bel biglietto da visita, i marciapiedi del lungomare nella zona del parco Pavese sono ancora impraticabili, oggi sono arrivati i primi camperisti in cerca di spensieratezza e purtroppo non ci siamo fatti trovare pronti.

Giorni fa abbiamo letto sui quotidiani dei progetti futuri ma è importantissimo anche l’oggi, ero sceso dall’auto per fare una passeggiata in mezzo ai turisti, ho sempre vissuto di questo, ma mi sono vergognato ascoltando i commenti.

Capisco la solidarietà, capisco lo sguardo attento all’ambiente per il futuro, capisco il coinvolgimento dei giovanissimi per progettare la città futura ma serve molta attenzione anche al quotidiano, a quello che ci dà da vivere da anni e che dobbiamo preservare il “Turismo”.

Mi sono fatto da parte ma oggi me ne pento, giro in lungo in largo la Città che amo, ma soprattutto a Igea Marina si percepisce un po’ di malumore, si inizia a risentire il sentiment ante 2009, la sindrome dell’abbandono.

Un appello ai miei ex compagni di viaggio, girate fra la gente nelle varie zone, non nelle giornate di festa ma nel quotidiano, percepite gli umori e le esigenze, anni fà c’erano i consigli di quartiere dove poter fare questo, non sarebbe male ripristinarli.

ex cons. comunale
Massimo Bordoni

Ultimi Articoli

Scroll Up