Home > Ultima ora Attualità > Bellaria: il bisogno aguzza l’ingegno. Un gioco in scatola per vendere di più

Bellaria: il bisogno aguzza l’ingegno. Un gioco in scatola per vendere di più

Un negozio inventa un gioco in scatola dedicato a Bellaria Igea Marina, “un’idea nuova (dicono i gestori di Tourist Market) per contrastare la concorrenza,l’abusivismo commerciale e l’effetto Banglaroad/Chinatown“.

Abbiamo scelto di staccarci dalla lotta al prezzo, giocando una partita diversa, una di quelle che la Romagna ci ha insegnato. Proprio per questo, solo da Tourist Market, i fruitori potranno trovare qualcosa di unico: il primo gioco in scatola di Bellaria Igea Marina, un gioco che non solo intratterrà i partecipanti ma potrà aiutarli a scoprire le peculiarità del nostro territorio“.

Giocando a Vacanzopoly (così è stato chiamato il gioco) è possibile scoprire detti tipici, tradizioni, personaggi iconici, luoghi da visitare, tenendo conto soprattutto alle destinazioni culturali presenti nella nostra città, come: La casa rossa di Alfredo Panzini, la storica imbarcazione Teresina, la Torre Saracena e tanto altro, passando poi per frasi scherzose come: “tua moglie è scappata con il bagnino, avanza di due caselle”,

“I tuoi figli toccano ogni cosa nei negozi, torna indietro di 2 caselle, Invurid!, “Di ad alta voce quanto paghi di tassa di soggiorno a Bellaria Igea Marina” (è risaputo infatti che Bellaria è uno dei pochissimi comuni a non far pagare questa tassa),

“Quali ingredienti ha la classica piadina romagnola? Se conosci la risposta avanza di una casella”,

“Leggi velocemente la frase romagnola,La pida se parsot la pis un po‘ ma tot. Se hai sbagliato torna indietro di tre caselle”.

Queste sono solo alcune delle oltre 40 domande/frasi presenti all’interno del primo gioco in scatola di Bellaria Igea Marina.

Questa invenzione, quale riscontro sta avendo nei confronti della concorrenza?

Inventando un prodotto unico abbiamo creato una piccola esclusività evitando così di prestare il fianco alla concorrenza che puntualmente utilizza la “leva prezzo” come strumento “acchiappa clienti”.

Sarebbe infatti impossibile competere con alcuni negozi che, oltre ai prezzi stracciati, impiegano personale (per lo più parenti) a basso costo con orari di lavoro fuori dal comune.

Il gioco è in commercio a 199 euro, (prezzo volutamente aumentato per evitare l’acquisto singolo) ma viene regalato con una spesa minima di 20 euro.

In questi giorni sono state tantissime le richieste e ci riteniamo veramente soddisfatti, soprattutto perché tanti turisti potranno divertirsi con qualcosa che non esisteva, scoprendo al meglio la nostra Bellaria Igea Marina“.

Ultimi Articoli

Scroll Up