Home > Ultima ora politica > False Hogan a Bellaria, PD: “Sindaco garantista a corrente alternata. Chi è in difficoltà personali, si dimetta”

False Hogan a Bellaria, PD: “Sindaco garantista a corrente alternata. Chi è in difficoltà personali, si dimetta”

Dopo tante sollecitazioni – esordisce un comunicato del PD di Bellaria – e 10 giorni di silenzio assordante  Filippo Giorgetti “ci mette la faccia” nascondendosi dietro ad un garantismo che cela la pochezza degli argomenti a difesa di una vicenda che ha assunto connotati politici che nulla hanno a che vedere con la questione giudiziaria che seguirà il suo corso.

Il nostro Sindaco è e resta un “garantista”? A parte che non si capisce cosa c’entri il garantismo con la doverosa difesa della rete commerciale dell’Isola di Bellaria Igea Marina.

E’ il caso di ricordargli – prosegue la nota dei Democratici bellariesi – quando nel 2008 su una vicenda “familiare” (fra l’altro conclusasi con piena assoluzione) il PDL (Forza Italia in quegli anni) con Filippo Giorgetti esponente di punta in consiglio comunale, evidenziò le dimissioni di Ugo Baldassarri come un “atto dovuto” e chiese le dimissioni del Sindaco.

Non si tratta di essere garantisti o meno, ma se è opportuno che un rappresentante politico in evidenti difficoltà sul piano personale, non risponde e non commenta e che indirettamente coinvolge l’amministrazione comunale possa rimanere al suo posto come se non fosse successo nulla.

Il Partito Democratico non è pervaso – conclude il comunicato del PD bellariese – da “ansia di giustizialismo”, non ha nessuna pretesa di diffondere nomi e dati sensibili.

Stia tranquillo il Sindaco e soprattutto presti attenzione alla differenza fra opportunità politica per chi ha responsabilità di governo e indagine giudiziaria”.

Partito Democratico, Bellaria

Scroll Up