Home > Ultima ora Attualità > Bellaria: primo giorno di scuola per oltre 2000 alunni. Il sindaco l’assessore nelle aule

Bellaria: primo giorno di scuola per oltre 2000 alunni. Il sindaco l’assessore nelle aule

E’ cominciato oggi l’anno didattico 2021/2022 per i quasi 2.200 alunni delle scuole e degli istituti d’infanzia di Bellaria Igea Marina. Bambini e ragazzi che sono stati accolti dal messaggio congiunto che il Sindaco Filippo Giorgetti e l’Assessore alla Scuola Adele Ceccarelli hanno voluto rivolgere a loro, alle famiglie e al personale scolastico tutto; Sindaco e Assessore che, come da tradizione, in occasione del suono della prima campanella, in mattinata hanno fatto visita anche di persona nelle aule di Bellaria Igea Marina.

 

Come ogni anno, ma in particolare per quest’anno, vorremmo esprimere a tutti voi un augurio di buon anno scolastico, consapevoli che l’emergenza sanitaria è ancora in corso, ma siamo più forti nell’affrontarla”, le parole di Sindaco e Assessore. “Forti dell’esperienza acquisita, temprati nelle difficoltà avute e consapevoli che occorre mantenere alta la tutela ma che contemporaneamente occorre vivere affrontando la quotidianità dei rapporti e la straordinarietà degli eventi, per un progressivo ritorno alla completa vita sociale, della quale il mondo della scuola ha tanto bisogno”.

Anche quest’anno”, continuano, “non è mancato il serio e costruttivo percorso svolto con i dirigenti scolastici e il Dott. Ivan Cecchini e gli uffici comunali, ai quali va il nostro ringraziamento per aver dedicato le energie per farci trovare pronti e ripartire al meglio nel rispetto dei protocolli che ci vengono dati con i servizi e le strutture finalizzati e sempre più adeguati alla formazione dei nostri giovani. Ci sentiamo, quali membri di una comunità educante, chiamati a sempre maggiore corresponsabilità, al coraggio delle scelte, al rispetto delle prescrizioni, alla sensibilità nel rispondere alle situazioni difficili e nell’affrontare sfide inevitabilmente nuove, nell’adeguamento delle strutture e nella predisposizione dei servizi, non abbiamo mai perso di vista la dimensione essenziale dell’educazione: ossia quella di promuovere il più possibile, pur nella particolarità del momento che viviamo, il benessere degli studenti”.

”A causa della pandemia”, sottolineano poi, “veniamo da anni nei quali siamo stati costretti a gestire i rapporti, necessariamente mantenendo le distanze fisiche, ci teniamo a dirlo, quanto invece mai come in questo anno il pensiero a ciascuno di voi studenti, a voi docenti e a tutto il personale scolastico sia stato quotidiano e prossimo e come vi abbiamo sentiti vicini e partecipi nei pochi momenti e occasioni in cui voi studenti avete potuto collaborare con l’amministrazione della città. I vostri elaborati grafici, i temi e le poesie che arrivavano, le giornate nelle quali pur distanti, abbiamo affrontato temi condivisi, sono stati il nostro viatico e la speranza per il futuro”.

 

Auspichiamo che possano riprendere le vostre visite presso il consiglio comunale e in generale i luoghi della nostra città come il Teatro Astra, la Biblioteca, le Case museali, così come possiate usufruire dei laboratori e delle attività all’aperto pensate a lungo per voi in questi mesi difficili nei quali non potevamo incontrarvi di persona. Avvertiamo l’esigenza di uno sguardo giovane e partecipe sulla città del domani, che superi le barriere e allarghi le vedute, trovando nuovi obiettivi, che voi studenti potrete darci se noi siamo in grado di coinvolgervi adeguatamente dandovi lo spazio che meritate da veri protagonisti della nostra città.  Buon lavoro dunque”, concludono, “il futuro è il vostro tempo, il nostro impegno è darvi il giusto supporto, percorrendo con voi e con le vostre famiglie un tratto di strada per consegnarvi al meglio la città del domani.”

 

Nella foto: Adele Ceccarelli in un’aula di Bellaria Igea Marina

Ultimi Articoli

Scroll Up