Home > Ultima ora cronaca > Bellaria. Sotto processo per spaccio non rispetta i domiciliari: arresto e braccialetto elettronico

Bellaria. Sotto processo per spaccio non rispetta i domiciliari: arresto e braccialetto elettronico

Ieri, mercoledì 11 luglio, a Bellaria Igea Marina, i Carabinieri di Bellaria hanno tratto in arresto in flagranza del reato di evasione P. A., 58 anni, già noto alle forze dell’ordine  e sottoposto al regime degli arresti domiciliari nell’ambito di un procedimento penale che lo vede imputato per il reato di detenzione e spaccio di stupefacenti.

I militari si erano recati presso l’abitazione dell’uomo, senza trovarlo. Accertato si era allontanato senza averne alcuna autorizzazione da parte dell’Autorità Giudiziaria, si sono messi alla sua ricerca, rintracciandolo poco dopo mentre si aggirava per le vie del paese.

Bloccato dai Carabinieri, l’uomo è stato condotto in caserma e, espletate le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione di Rimini Principale in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Nel corso della mattinata di oggi, dopo l’udienza di convalida svoltasi presso il Tribunale di Rimini, l’arresto è stato convalidato ed all’uomo è stata applicata la misura degli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.

Ultimi Articoli

Scroll Up