Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Borghi: “Pinocchio” di Gek Tessaro

Borghi: “Pinocchio” di Gek Tessaro

Sabato 10 agosto, alle 21.30, al Parco Pasolini di Borghi, sarà possibile immergersi nel mondo delle favole di Gek Tessaro, Musica per un teatro disegnato, “Pinocchio”.

Attraverso il “teatro disegnato”, sarà possibile sperimentare tecniche differenti:collage, acrilico, acquerello, inchiostri. Il percorso sarà anche un omaggio a Fiorenzo Carpi, autore della colonna sonora dell’indimenticabile Pinocchio di Comencini.

In questi lavori il procedimento vuole essere ancora più suggestivo, è il tentativo concreto di riprodurre in immagini i suoni, di trasformare le note in segni, le pause in vuoti, i suoni gravi in pennellate più dense, gli acuti in graffi. Figure d’ombra e sagome animate vengono a completare l’interpretazione di alcuni brani, caratterizzando in modo più esplicito le atmosfere delle storie.

Il racconto si “anima ” mediante l’utilizzo della lavagna luminosa. Nella grande magia della suggestione data dal buio, la lavagna luminosa proietta le immagini ingigantendole, con tecniche diverse: acrilico, collage, acquarello, inchiostri e sabbia, si sviluppano così scenografie bizzarre, divertenti e poetiche.

Ad arricchire ulteriormente la scena contribuiscono le ombre di sagome animate, figurine e personaggi cesellati nel metallo o nel cartoncino, che interagiscono fra loro, con la voce narrante e con la musica. Il risultato è quello di un gigantesco libro che si anima, si colora, e si racconta.

Gek Tessaro nasce a Verona nel 1957. Maestro d’arte, autore e illustratore di libri per bambini.  Dal suo interesse per “il disegnare parlato, il disegno che racconta” nasce “il teatro disegnato”. Sfruttando le impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà vita a narrazioni tratte dai suoi testi. I suoi libri, Il salto. Di città in città (2005) e Il circo delle nuvole (2007), sono stati selezionati tra i migliori 250 libri del mondo dalla Biblioteca Internazionale di Monaco.

Lo spettacolo rientra negli eventi di “Borgo Sonoro”,  rassegna sostenuta dalla Regione Emilia Romagna attraverso il patrocinio e con il contributo previsto dalla Legge regionale 37 a sostegno delle rassegne culturali e artistiche.

L’ingresso è ad offerta libera.

Dalle ore 19.30 è possibile degustare i piatti preparati dalla Pro Loco di Borghi e degustare la selezione di vini proposti dall’azienda Agricola Guerra Giovanni.

Scroll Up