Home > Meteo > “Burrasca di San Giuseppe”: neve sui monti della Romagna – VIDEO e FOTO

“Burrasca di San Giuseppe”: neve sui monti della Romagna – VIDEO e FOTO

“Neve marzolina dalla sera alla mattina”: se i proverbi hanno ragione, non dovrebbe durare molto la coltre bianca che questa notte è calata sulle alture della provincia di Rimini.

Perticara

 

Talamello

Neve che ha fatto la sua comparsa a partire da 400-500 metri d’altritudine circa, ma con qualche puntata anche più in basso e fenomeni di graupeln soprattutto verso Bellaria e la zona nord della provincia.

A Pennabilli l’accumulo ha raggiunto circa i 5 centimetri.

Pennabilli, foto di Claudio Ricci

 

Qualche problema per la viabilità sulla E 45, dove il traffivco è stato riaperto a metà mattinata dopo essere stato sospeso, sempre a causa della neve.

La E 45 questa mattina all’altezza di Sarsina

Forse sempre per restare fedele alla tradizione popolare, quella in atto sembra proprio la “burrasca di San Giuseppe”, l’ultima coda dell’inverno prima del trinfo della primavera che secondo i nostri avi era inevitabile: “La burasca ‘d San Jusèf, la vo vnì o terd o prest”, la burrasca di San Giuseppe vuole venire tardi o presto, recita il vecchio adagio romagnolo.

Qui i video girati in Valmarecchia a Ponte S. Maria Maddalena e Talamello:

Fatto sta che anche le moderne previsioni meteo confermano qualche altra debole nevicata sui rilievi anche per la giornata di domani e addirittura fino a quote di 300 metri in quella di sabato, con temperature in picchiata e mare in burrasca. Poi, da domenica, il tempo dovrebbe migliorare nettamente.

San Leo

In provincia di Rimini ArpaER prevede per oggi giovedì 18 marzo: “Nel pomeriggio sulla costa tendenza ad attenuazione della nuvolosità, sui rilievi nuvolosità variabile con deboli nevicate sopra 700 m; dalla sera sereno Temperature massime pomeridiane comprese tra 5° sui rilievi e 10° sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 38 (sulla costa) e 45 km/h (sui rilievi. Mare da mosso a molto mosso con moto ondoso in temporanea attenuazione serale. Nel corso della notte nuovo aumento del moto ondoso”.

Domani venerdì 19 marzo: “Al mattino sereno; nel pomeriggio sulla costa sereno o poco nuvoloso, sui rilievi nuvolosità variabile con deboli nevicate sopra 700 m; dalla sera sereno o poco nuvoloso. Temperature minime del mattino comprese tra -3° sui rilievi e 2° sulla costa Temperature massime pomeridiane comprese tra 5° sui rilievi e 9° sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 31 (sulla costa) e 43 km/h (sui rilievi). Mare mare in prevalenza mosso, con moto ondoso in aumento dalla tarda serata.”.

Talamello

Sabato 20 marzo: “Al mattino tendenza ad aumento della nuvolosità; nel pomeriggio sulla costa nuvolosità variabile, sui rilievi molto nuvoloso con deboli nevicate sopra 600 m; dalla sera sulla costa nuvolosità variabile con piogge sparse, sui rilievi molto nuvoloso con nevicate moderate sopra 300 m. Temperature minime del mattino comprese tra -2° sui rilievi e 3° sulla costa Temperature massime pomeridiane comprese tra 5° sui rilievi e 10° sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 43 (sulla costa) e 57 km/h (sui rilievi). Mare da molto mosso ad agitato”.

La tendenza prevista sull’Emilia Romagna da domenica 21 marzo a mercoledì 24 marzo 2021: “Flussi settentrionali di aria fredda e secca determineranno un rapido miglioramento del tempo già dalla mattinata di domenica, con cielo in prevalenza sereno o temporaneamente velato e con presenza di gelate in pianura al primo mattino. A termine periodo è previsto un ulteriore aumento del campo di pressione, con temperature in aumento”.

Roberto Nanni Tecnico Meteorologo Certificato e divulgatore scientifico AMPRO Meteo Professionisti

https://meteoroby.com/

https://www.facebook.com/meteoroby/

Ultimi Articoli

Scroll Up