Home > Ultima ora Attualità > Caldo record in dicembre a Rimini, eguagliate oggi le massime del Natale 2009

Caldo record in dicembre a Rimini, eguagliate oggi le massime del Natale 2009

Una giornata più che primaverile quella di oggi a Rimini e in Romagna.

Nelle ore più calde della giornata le temperature hanno raggiunto i 19 – 20 gradi mentre la scorsa notte le minime hanno battuto un record storico registrando il valore massimo mai registrato dal 1961 ad oggi: 13,1 ° i gradi registrati dalle colonnine.

Gli effetti si sono visti subito: oggi piste di pattinaggio fuori uso sia a Rimini che a Riccione, perché il ghiaccio si è sciolto e l’acqua ha trasformato i recinti in vasche. Il problema è stato poi parzialmente risolto nel tardi pomeriggio.

Domani, complice la pioggia, il termometro dovrebbe già abbassarsi, anche se restando a livelli non proprio in linea con quello che dovrebbe essere il secondo giorno dell’inverno del calendario.

Le previsioni di ArpaER per domenica 22 dicembre nella provincia di Rimini dicono infatti: “Al mattino tendenza ad attenuazione della nuvolosità con piogge in esaurimento; nel pomeriggio sereno o poco nuvoloso; dalla sera tendenza ad aumento della nuvolosità. Temperature minime del mattino comprese tra 7 °C sui rilievi e 11 °C sulla costa, massime pomeridiane comprese tra 10 °C sui rilievi e 14 °C sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 51 (costa) e 73 km/h (rilievi). Mare mosso al mattino, nel pomeriggio mare calmo sotto costa mosso al largo, dalla sera mare mosso”.

Lunedì 23 dicembre: “Al mattino sulla costa sereno, sui rilievi cielo velato per nubi alte; nel pomeriggio sulla costa cielo velato per nubi alte, sui rilievi sereno; dalla sera sulla costa sereno, sui rilievi cielo velato per nubi alte. Temperature minime del mattino comprese tra 4 °C sui rilievi e 8 °C sulla costa, massime pomeridiane comprese tra 7 °C sui rilievi e 11 °C sulla costa. Velocità massima del vento compresa tra 34 (rilievi) e 46 km/h (costa). Mare mosso, dalla sera mare mosso con tendenza ad attenuazione del moto ondoso”.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up