Home > Ultima ora cronaca > Capotreno aggredita su Ancona-Rimini, passeggeri a terra

Capotreno aggredita su Ancona-Rimini, passeggeri a terra

Una capotreno è stata aggredita da un viaggiatore sprovvisto di biglietto su un treno regionale in viaggio tra Ancona e Rimini.

L’uomo, un marocchino di 58 anni senza fissa dimora, con una richiesta di soggiorno per protezione internazionale, è stato arrestato dai carabinieri alla stazione di Fano. Poco prima la capotreno gli aveva chiesto di esibire il biglietto: per tutta risposta l’uomo l’aveva minacciata, arrivando a strattonarla violentemente. Alcuni viaggiatori lo hanno fermato ed evitato conseguenze più gravi alla capotreno, che non si è persa d’animo ed ha allertato i carabinieri tramite il 112.

All’arrivo quattro militari lo hanno preso in consegna, i viaggiatori sono stati fatti scendere per motivi di sicurezza ed hanno proseguito il viaggio su un altro treno arrivato dopo pochi minuti. Il 58enne, sprovvisto di documenti è stato identificato dalle impronte digitali. E’ accusato di violenza e minaccia ad incaricato di pubblico servizio ed interruzione di pubblico servizio.

(Ansa)

(in apertura, immagine di repertorio)

Scroll Up