Home > Ultima ora > Cattolica: il 25-26 dicembre 2016 e 6 gennaio 2017 i disegni dei bambini sulla facciata del Palazzo Comunale

Cattolica: il 25-26 dicembre 2016 e 6 gennaio 2017 i disegni dei bambini sulla facciata del Palazzo Comunale

L’idea nasce dal Laboratorio di educazione all’immagine che dal lontano 1986 si occupa di promuovere e diffondere la pratica dei laboratori “atelier” per le scuole, indagando e attingendo dal meraviglioso mondo dell’arte e dei suoi molteplici linguaggi.

Il Video Mapping è una tecnica molto spettacolare che ha suggerito l’idea di rendere la facciata di Palazzo Mancini una tela, un supporto come quello dei pittori, sul quale dare vita a disegni e pitture dei bambini delle scuole dell’infanzia di Cattolica.

L’arte infantile, in particolare quella che coinvolge una fascia di età dai 3 ai 5 anni, è un patrimonio comune eccezionale, ricco di segni, tracce colori che caratterizzano attraverso le varie rappresentazioni un linguaggio ricco e vitale. Infatti è proprio in questo linguaggio che ci possiamo avvicinare al pensiero del bambino, al suo modo di vedere le cose, il mondo che lo circonda, cogliendone anche il grande cambiamento che lo attraversa.

Lavorare con questo materiale è stato il punto di partenza per portare attenzione nei confronti del lavoro dei bambini e bambine delle scuole dell’infanzia. Dati i tempi piuttosto brevi a disposizione, ho focalizzato il lavoro in una ricerca e consultazione del materiale grafico/pittorico già presente nelle scuole. Ho fotografato il materiale più interessante e adatto alla lavorazione di Video Mapping. In seconda fase – racconta Mauro Calbi, assessore al Turismo di Cattolica –  l’ho distinto per sezione e per scuola, lavorandolo graficamente al fine di valorizzare ed evidenziarne alcuni aspetti. Le sequenze ottenute dovevano stare in un certo numero di immagini complessive per dare un prodotto finale che durasse al massimo 10-15 minuti.

Ogni sequenza suddivisa per scuola è accompagnata da un sottofondo musicale scelto in base a certe affinità tra musica, segni colori e movimenti. Tutto il materiale è passato poi attraverso le mani degli esperti di Video Mapping che lo hanno reso immagine luminosa in movimento“.

Il risultato si potrà vedere nelle giornate del 25-26 dicembre e del 6 gennaio sperando che non ci sia né pioggia né nebbia.

Questa operazione pur inserendosi in un contesto natalizio vuole uscire dallo stereotipo del Natale, offrendo una “veste” nuova al Palazzo Comunale come omaggio dei piccoli cittadini alla comunità.

Ultimi Articoli

Scroll Up