Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Cattolica, attesa il 19 ottobre la Fanfara dei Carabinieri tra sfilata e beneficenza

Cattolica, attesa il 19 ottobre la Fanfara dei Carabinieri tra sfilata e beneficenza

Si è svolta nella mattina di venerdì 11 ottobre, all’interno della Sala Giunta di Palazzo Mancini, la conferenza stampa di presentazione dell’evento benefico “Noi ci saremo sempre!”, organizzato dall’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Morciano – San Clemente, e della sfilata della Fanfara dei Carabinieri che prenderanno vita a Cattolica il prossimo sabato 19 Ottobre.

Alla conferenza hanno preso parte il Generale Claudio Rosignoli, Associazione Nazionale Carabinieri (Bologna), Carlo Arcaroli, Presidente Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Morciano – San Clemente, il Dottoressa Gabriella Pelusi, Dirigente medico dell’Unità Operativa Chirurgia Pediatrica Ospedale di Rimini, la Dottoressa Elisabetta Montesi, Dirigente Responsabile Fundrising Azienda USL Romagna, e per l’Amministrazione di Cattolica il Sindaco Mariano Gennari, Assessore e Simonetta Salvetti Direttrice Teatri di Cattolica. Tra i presenti anche i rappresentanti locali delle Forze dell’Ordine, con i Comandanti Antonino Miserendino e Luca Colombari, e Simon Soprani in rappresentanza dell’Accademia Musicale della Città di Cattolica.

Nel dettaglio la Fanfara dei Carabinieri (Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze) sarà presente nella Regina già dal pomeriggio quando, a partire dalle 17.00, sfilerà per le vie cittadine partendo da Piazza I° Maggio ed, attraversando Viale Bovio e Via Mancini, si fermerà in Piazza Roosevelt per ricevere il saluto da parte dell’Amministrazione Comunale e di tutta la cittadinanza. Alle ore 21,00 si esibirà al Teatro della Regina di Cattolica in occasione dell’evento di beneficenza “Noi ci saremo sempre!”. L’appuntamento, patrocinato dall’Amministrazione Comunale, ha lo scopo di finanziare l’acquisto di un macchinario ospedaliero per il reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Infermi di Rimini.

APPUNTAMENTO BENEFICO. L’evento “Noi ci saremo sempre!” è alla sua seconda edizione. La serata al Teatro della Regina verrà presentata dalla conduttrice e giornalista Cristina Tassinari. Oltre all’esibizione della Fanfara, che eseguirà dei brani anche insieme al tenore Gianluca Pasolini, si alterneranno sul palco numerosi artisti (alcuni di loro presenti in sala durante la conferenza). Parteciperanno, infatti, l’Accademia Musicale Città di Cattolica, Cara Baby Rock & Roll, Antonio Mezzancella, Tatiana, Linda D, Paki, Samuel, ed l’ospite speciale Ambra Orfei. Particolare attenzione sarà data agli effetti dell’illuminazione .

“Da parte mia, dell’Amministrazione e in rappresentanza di tutta la cittadinanza – ha detto in apertura di conferenza il Sindaco Mariano Gennariun sentito ringraziamento alla Fanfara dei Carabinieri per la sfilata delle alte uniformi che sfoggeranno il loro lustro nelle vie cittadine e la partecipazione all’evento benefico che si terrà la sera alle 21 al Teatro della Regina in favore dell’Oncoematologia Pediatrica dell’Infermi di Rimini. Speriamo di trovare un teatro gremito”.

“Fa estremamente piacere – ha aggiunto il Generale Claudio Rosignoliessere qui oggi ad ascoltare la meraviglia di questo nuovo macchinario che renderà più agevolo la cura dei giovani, giovanissimi paziente. Lo spirito degli abitanti di questo comprensorio si unisce allo spirito dell’Arma dei Carabinieri. Dalle note della Fanfara verranno fuori i sentimenti di solidarietà che ci contraddistinguono”. “Il nostro è un prestare servizio nell’accezione più nobile del termine” ha aggiunto il Colonello Nevio Monaco dell’ANC di Rimini.

“Una sfilata ed un concerto speciale, momenti organizzati con onore e piacere – ha sottolineato Arcaroliper permettere al territorio di vivere momenti diversi, in musica, attraverso la legalità rappresentata dalla Fanfara di Firenze dell’Arma dei Carabinieri. Un ringraziamento speciale a tutte le persone e tutte le aziende che hanno supportato la creazione dell’evento. Vi aspettiamo tutti a Teatro a Cattolica per aiutare chi ha bisogno”.

“Grazie a questo appuntamento – ha sottolineato la dottoressa Pelusiriusciremo ad portare all’Ospedale di Rimini, nell’Unità Operativa di Chirurgia Pediatrica, una ottica endoscopica. Va considerato che siamo il centro di riferimento per tutta la Romagna, ma c’è anche l’arrivo di pazienti da varie parti d’Italia o da paesi come Albania e Croazia. Avremo quindi uno strumento di chirurgia mini-invasiva che ha il vantaggio di consentire una ripresa più rapida nel post-operatorio per i nostri pazienti dell’oncologia pediatrica. In alcuni casi sarà possibile evitare di ricorrere a Pet-Tac”.

“Una grande risposta che arriva dai territori – ha commentato la dottoressa Montesiper il reperimento di risorse in ambito sanitario. Aspettative di vita che si allungano sempre più insieme alle aspettative di salute, siamo contenti di avere queste reti di supporto che promuovono iniziative legate alla solidarietà e che riescono a rispondere alle necessità di aggiornare tecnologie sempre più spesso. Quello Romagnolo è un territorio che mi stupisce per le forze che riesce a mettere in campo. Grazie all’aiuto di associazioni, ad esempio, sono state inaugurate case di accoglienza per i familiari dei pazienti. Siamo quindi noi che dobbiamo ringraziare voi, siamo grati all’Associazione Nazionale dei Carabinieri per questo evento che ci è stato proposto”.

In conclusione un piccolo aneddoto dell’Assessore Olivieri che ha ricordato come il nonno fosse stato il primo Maresciallo a Cattolica e “quindi vivo con emozione questa iniziativa e credo che dovremmo sentirci un po’ tutti Carabinieri nel nostro DNA per mettere in atto proprio quello spirito di servizio alla comunità che li contraddistingue. Insieme alla Fanfara, vi aspettiamo a Cattolica sabato prossimo”.

_____________________

La Fanfara dei Carabinieri di Firenze. Nasce nel 1920 presso la Scuola Sottufficiali dei Carabinieri. I musicisti erano tutti allievi sottufficiali, oggi invece sono carabinieri-musicisti in servizio permanente nella Fanfara che spesso sono impiegati nel normale servizio istituzionale. Indossano l’uniforme storica dell’Arma, conosciuta come Grande Uniforme Speciale, con il tipico cappellone chiamato Lucerna, per la caratteristica forma che richiama alle antiche lampade.

La Banda Musicale dell’Arma dei Carabinieri è nota in ogni parte del mondo per la varietà del suo repertorio, per la perfezione formale delle sue esecuzioni e per il fascino che suscitano i suoi orchestrali, con le loro splendide uniformi, la magnifica compostezza, la profonda vocazione musicale. E la partecipazione del pubblico ai concerti della Banda dell’Arma rimane uno dei tanti aspetti di quella naturale simpatia che spinge il cittadino verso i Carabinieri.

Scroll Up