Home > Ultima ora cronaca > Cattolica, beccati al casello con 3 kg di hashish nell’auto, arrestati

Cattolica, beccati al casello con 3 kg di hashish nell’auto, arrestati

I finanzieri del Nucleo Mobile del Gruppo di Rimini,  hanno bloccato, nel tardo pomeriggio di ieri, due corrieri a bordo di un’autovettura con un carico di oltre tre chili di hashish. Si tratta di una coppia di napoletani, che dovranno rispondere del reato di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti.

In particolare le Fiamme Gialle hanno effettuato il fermo all’uscita del casello autostradale di Cattolica dopo aver intimato l’alt ad una Fiat 500X. Il conducente, alla vista della pattuglia, ha cercato di sottrarsi all’alt, ma i militari sono riusciti a bloccare comunque l’auto.

Insospettiti dalla pericolosa manovra del conducente, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno deciso di approfondire il controllo con una perquisizione del mezzo e hanno quindi scandagliato l’intera auto. Grazie anche al prezioso fiuto dei due cani antidroga “Ulla” e  “Donny”, sotto i tappeti della parte posteriore della vettura, nascosta in un vano, hanno trovato la droga suddivisa in 30 panetti.

La sostanza stupefacente sottoposta a sequestro dai finanzieri riminesi era sicuramente destinata ad alimentare il mercato della riviera romagnola, dove si stima che sul mercato al dettaglio, avrebbe potuto fruttare circa 35.000 euro di illeciti guadagni.

I due arrestati sono stati messi a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. L’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Rimini, la donna presso quella di Forlì.

Scroll Up