Home > Ultima ora Attualità > Cattolica, ecco il “crest” della Guardia Costiera

Cattolica, ecco il “crest” della Guardia Costiera

Il Sindaco di Cattolica, Mariano Gennari, ha partecipato stamani alla presentazione del Crest (una riproduzione dello stemma araldico) dell’Ufficio locale marittimo della Guardia Costiera di Cattolica svoltasi presso l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (ANMI) della Regina. La cerimonia è stata introdotta dal comandante Vincenzo Morreale e si è svolta alla presenza del comandante della Capitaneria di Porto di Rimini, il capitano di fregata Pietro Augusto+Walter Micheli, e del Presidente dell’ANMI Luigi De Astis, oltre a diverse autorità civili e militari locali.

Il crest – ha spiegato Morreale – è un emblema rappresentante il comando che viene, prima della sua realizzazione, approvato dallo Stato maggiore della Marina. Oltre gli elementi che ne individuano lo status militare dell’Ente, sono stati inseriti – ha sottolineato Morreale – la statua della Stella Maris, il monumento della Madonna posizionato sul molo del porto di Cattolica, simbolo di devozione e preghiera per tutti i caduti in mare, e gli occhi di cubia che per una città di mare come Cattolica sono divenuti uno degli emblemi della stessa“.

Al termine della sentita cerimonia, il Comandante Morreale ha donato un crest alla città di Cattolica consegnandolo nelle mani del Sindaco Gennari che lo ha ringraziato per il lavoro che svolgono quotidianamente e sottolineando che Cattolica è “l’unico borgo marinaro di Romagna con data di fondazione certa: 16 agosto 1271. Il legame con il mare, le vecchie case dei pescatori, il porto peschereccio, rendono la nostra città autentica e con un’identità vera e percepibile”.

Scroll Up