Home > Speciale Elezioni > Cattolica, Foronchi (centrosinistra): “Il mio programma per lo sport”

Cattolica, Foronchi (centrosinistra): “Il mio programma per lo sport”

Lo scorso weekend si è svolto a Santa Monica il Gran Premio MotoGp di San Marino e della Riviera di Rimini. “Questo evento, che ogni anno attrae migliaia di turisti sul nostro territorio, ci permette di ragionare su due caratteristiche fondamentali dello sport e del movimento, cioè il valore sociale e la capacità di catalizzare eventi, iniziative e fondi”, osserva Franca Foronchi, candidata a sindaca di Cattolica per il centrosinistra.

“Lo sport – prosegue Foronchi  – è centrale alla vita sociale di una città. Per questo gli riserviamo attenzione e massimo sostegno, in particolare ai settori giovanili. Credo, infatti, nel valore aggregante dello sport, nel suo essere mezzo di inclusione sociale e come parte del benessere diffuso che la nostra azione politica intende perseguire. Una città sana è una città in cui lo sport è accessibile: per questo ritengo necessaria la creazione di luoghi pubblici e liberi, dislocati nei quartieri della città, per esercitare attività sportive sia individualmente sia in gruppo, come campi da calcetto, pallavolo, basket, tennis, pattinaggio ma anche calisthenics e sport urbani come lo skateboarding”.

“Al contempo, crediamo nella riqualificazione delle strutture sportive esistenti che, con interventi di rigenerazione, potrebbero estendere il loro perimetro d’azione, ospitando più competizioni ed essendo un punto di riferimento per le diverse associazioni sportive che esistono sul territorio. Anche la realizzazione di un nuovo palazzetto dello sport è un’opera di interesse per la comunità: la struttura, però, non dovrà essere una cattedrale nel deserto e, per questo, valuteremo anche la riqualificazione dello stabile attuale”, sottolinea la candidata.

Lo sport, inoltre, “si inserisce nella strategia turistica multidimensionale che Cattolica dovrà adottare nei prossimi anni. Ritengo centrale puntare ancora di più sul turismo sportivo che, grazie ad eventi e manifestazioni organizzati anche da soggetti privati e in sinergia con i Comuni limitrofi, è un volano per la destagionalizzazione dell’offerta”.

“Investire sullo sport significa, quindi, investire su diversi ambiti della vita della città: vuol dire valorizzare le associazioni sportive e lavorare per una società sana e inclusiva, che tramite lo sport promuove l’uguaglianza e il benessere; significa investire sulle nuove generazioni, riconoscendo allo sport un ruolo centrale nella crescita e nella socializzazione dei giovani; infine, significa sviluppare strategie turistiche nuove e migliorate, che intendano lo sport come veicolo sia per la destagionalizzazione e diversificazione dell’offerta, sia come mezzo di collegamento con i Comuni limitrofi e per la promozione del Territorio Unico della Valconca”, conclude Franca Foronchi.

Ultimi Articoli

Scroll Up