Home > Speciale Elezioni > Cattolica. Gessaroli presenta il programma per lo sport

Cattolica. Gessaroli presenta il programma per lo sport

Il candidato a sindaco di Cattolica Massimiliano Gessaroli di Alleanza Civica e candidato del centrodestra presenta le proposte per lo sport.

«Siccome riteniamo che lo sport, in tutti i suoi aspetti: educativo, formativo, aggregativo e sociale, sia molto importante per una comunità, crediamo che questo debba coinvolgere l’individuo in tutto il suo percorso di vita, dall’infanzia all’età adulta fino a quella più anziana, con particolare attenzione alle persone con disabilità». – spiega Gessaroli.

 

SCUOLA:

«Promozione dell’educazione dei bambini alla conoscenza e all’attività delle pratiche sportive, anche con la compartecipazione, come proposto dalle società sportive, di istruttori sportivi per la loro presentazione».

QUARTIERI: GIOCO, TEMPO LIBERO E SPORT:

«Saranno identificate varie aree nei quartieri per la predisposizione di campetti da basket, da pallavolo per i più giovani e di bocce per i meno giovani».

DISABILITÀ:

«Grande impegno alla promozione all’attività sportiva anche alle persone con disabilità sia ludica che agonistica, sia con la correlazione con le società sportive, sia con interventi facilitatori di trasporto o aiuto economico».

SOCIETÀ SPORTIVE:

«Continuo confronto per pianificare assieme a loro interventi logistici, strutturali e finanziari necessari alla loro funzione riattivando una vera attività della Consulta Sportiva».

UFFICIO DELLO SPORT:

«Fondamentale aiuto alle società sportive nei tanti aspetti burocratici, promozionali, ricerca di sponsorizzazioni e finanziamenti per agevolarli nella loro attività. Aiuto ai cittadini per conoscere le varie offerte del territorio ed ausilio al loro contatto».

PROGETTO SPORTIVO A CATTOLICA

«Riferendoci alle nostre conoscenze competenze potremmo sviluppare, assieme alle società sportive,  quanto segue:

– organizzare tornei calcistici giovanili anche con squadre professionistiche nazionali ed internazionali;

– organizzare tornei di tennis invitando guest star;

– organizzare gare ciclismo con la presenza di squadre professionistiche (vedi Emirates Colnago);

– organizzare tornei di pallavolo maschile e femminile;

– implementazione dei meeting di atletica;

Ma soprattutto cercare sponsor per ridurre i costi alle famiglie per le iscrizioni alle varie attività sportive!». conclude Gessaroli.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up