Home > Ultima ora economia e turismo > Cattolica: le valutazioni economiche e le priorità della CNA

Cattolica: le valutazioni economiche e le priorità della CNA

Il direttivo della CNA di Cattolica e San Giovani in Marignano – in na nota – valuta la passata stagione turistica e traccia le linee della propria attività nel prossimo futuro:

Il Direttivo Comunale di CNA di Cattolica e San Giovanni in Marignano ha affrontato nell’ultimo incontro le principali tematiche che la recente indagine sulla stagione turistica di CNA che ha evidenziato criticità, ed altri temi ancora irrisolti sul piano locale.

Crediamo che al turismo di famiglie ed anziani occorra affiancare azioni per far crescere i segmenti giovani ed estero, con una disponibilità di spesa maggiore. Occorre valorizzare la sinergia fra l’offerta del balneare ed il turismo esperienziale del nostro entroterra con i suoi borghi, i centri storici, la sua enogastronomia, l’arte e la cultura. Un prodotto complessivo che può fare la differenza.

Per un turismo di qualità Cattolica non può fare a meno di un poderoso ed urgente intervento di manutenzione e riqualificazione urbana. Il piano da 3 milioni euro, recentemente appaltato, sarà in grado di rispondere alle esigenze di imprese, cittadini e turisti solo quando si troveranno le coperture finanziarie per attuarlo. Per l’emergenza di oggi possono tornare utili interventi minori, in grado già dare una prima risposta.

Le criticità dell’intervento di Via Dante e le perplessità su quanto realizzato fino ad oggi permangono. Chiediamo che il lavori di riparazione in atto in questi giorni possano recuperare il progetto presentato ad inizio anno, che aveva ricevuto un positivo riscontro. Solo dopo aver condiviso con associazioni ed operatori si dovrebbe decidere come realizzare il tratto fino a via Ferrara.

Attendiamo ancora una risposta sulla sistemazione della viabilità dell’Area Artigianale a confine con San Giovanni in Marignano, esigenza che avevamo rappresentato in occasione dell’incontro di inizio anno.

Permangono preoccupazioni sul nuovo servizio di raccolta rifiuti. Nonostante abbia ricevuto un giudizio positivo, laddove è stata rispettata la programmazione, i ritardi nella consegna dei contenitori verso le imprese, sia turistiche che dell’area artigianale, fanno dubitare sull’attendibilità dei dati utili per stabilire la nuova tariffe puntuale che partirà nel 2019. Auspichiamo anche su questo un preliminare confronto in occasione della stesura del bilancio preventivo.

Giudizio positivo infine sull’imminente emanazione del bando che concederà contributi fino a 1000 euro per le nuove  imprese che si sono attivate dal 1° gennaio di quest’anno a San Giovanni in Marignano e a Cattolica.

Questi saranno i temi su cui CNA svilupperà il confronto con le Amministrazioni comunali nei prossimi mesi”.

Il Presidente  e il responsabile sindacale                                                                                                                                

Manlio Amaducci, Odoardo Gessi                                                                                                                   

Scroll Up