Home > Ultima ora welfare > Cattolica, nuovi cartelli per il defibrillatore di via Machiavelli

Cattolica, nuovi cartelli per il defibrillatore di via Machiavelli

“AccendiAmo il cuore” e segnaliamolo nel miglior modo possibile. Questo, in estrema sintesi, l’obiettivo del progetto portato avanti dal Comitato di quartiere “Violina Casette Porto” che, dopo averlo inaugurato a fine novembre, nei giorni scorsi ha consegnato all’Amministrazione Comunale dei cartelli per dare massima visibilità e segnalare la presenza del defibrillatore semiautomatico presso via Machiavelli n. 15, disponibile h24 e regolarmente censito presso il 118.

L’iniziativa è stata portata avanti dai volontari del Comitato in collaborazione con Riviera Banca, rappresentata dal Presidente Fausto Caldari, e con il gestore della tabaccheria Romano Angeletti che si è reso disponibile ad ospitare il defibrillatore.
“Stiamo completando – spiega il Comitato – il lavoro iniziato nei mesi addietro. Nei giorni scorsi, abbiamo consegnato all’Amministrazione Comunale, che ha provveduto ad installarli, i cartelli stradali che segnalano il defibrillatore per meglio identificarlo. Sono stati posizionati in un perimetro di circa 300 metri attorno all’ubicazione dello stesso. I cartelli ci sono stati gentilmente forniti da Franco Ariano. Contemporaneamente alcuni residenti del quartiere hanno seguito il corso di abilitazione all’uso del defibrillatore, in modo che più persone siano in grado di usarlo”. Il comitato Violina Casette Porto esprime, quindi, un sentito ringraziamento a tutti i cittadini che hanno contribuito alla realizzazione di tale progetto.
A tal proposito, questa mattina, la Sindaca Franca Foronchi e l’Assessore Alessandro Uguccione hanno voluto incontrare i rappresentanti del Comitato cittadino, accompagnati dal Consigliere Roberto Franca, per complimentarsi dell’iniziativa.
“Siamo davvero molto grati – spiega la Sindaca Franca Foronchi – ai cittadini del quartiere, a RivieraBanca, alla tabaccheria, a Franco Ariano ed a tutti coloro che hanno contribuito al progetto. Questo defibrillatore è, infatti, a disposizione di chiunque in ogni momento. Con questo strumento e le relative installazioni dei cartelli che lo segnalano, i volontari del Comitato ci hanno aiutato a rendere Cattolica ancora più attenta e sicura alla sua cittadinanza ed ai suoi ospiti”.

Ultimi Articoli

Scroll Up