Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Cattolica: riapre il Salone Snaporaz con cinema, teatro e tanti altri eventi culturali

Cattolica: riapre il Salone Snaporaz con cinema, teatro e tanti altri eventi culturali

Si riaccendono le luci del Salone Snaporaz di Cattolica: dopo la presentazione della Stagione teatrale al via anche la programmazione cinematografica.

Torna il film sul grande schermo grazie alla collaborazione dell’Ufficio Cinema-Teatro del Comune di Cattolica con il Cineclub cattolichino Toby Dammit – già gestore dal 2010 -, che ha presentato una proposta sperimentale di gestione di un anno.

La sala polivalente, punto di ritrovo per gli amanti di cinema e teatro, torna protagonista preannunciando una stagione ricca di eventi in un contesto di “semi-normalità” (piena capienza, ma obbligo di mascherina e “green pass”).

Si riparte con “I Pantani Days” (18-19–20 ottobre), tre giorni speciali per ricordare l’atleta con il film-evento “Il migliore, Marco Pantani”. Il film, diretto da Paolo Santolini, racconta dall’interno, con tenerezza ed empatia, l’avventura umana e sportiva del “pirata più amato”. “Il primo vero film su Marco” ha commentato Tonina Pantani, la mamma di Marco Pantani, dopo aver visto il film. Per la prima volta un viaggio inedito nella vita del grande ciclista, tra materiali d’archivio pubblici e privati, conversazioni intime con familiari e gli amici più cari, sullo sfondo della sua amata Cesenatico.

Dal 21 ottobre in programma ci sarà “Qui rido io”, l’ultimo film di Mario Martone (Noi credevamo, Il giovane favoloso) con Toni Servillo nel ruolo del commediografo e attore napoletano Eduardo Scarpetta, presentato in concorso alla 78ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Spettacolo di apertura della rassegna teatrale allo Snaporaz è previsto per il 28 ottobre con un evento speciale ad ingresso gratuito: “Inferno vs. OvO”, una sonorizzazione dal vivo del film “Inferno” (1911) realizzata in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. “Inferno” è il primo film italiano sulla Divina Commedia, un kolossal muto che narra con fedeltà la prima cantica del capolavoro di Dante.

A cimentarsi con la sonorizzazione saranno gli OvO, la band indie noise rock, sulla scena da oltre vent’anni, formata da Stefania Pedretti (ex Allun ed oggi anche ?Alos) e Bruno Dorella (ex Wolfango, oggi anche in Bachi Da Pietra e Ronin). Ambientazione dantesca, estetica “bizarre” e genuina ferocia del film, si fondono con il lato ironico e grottesco del duo rumorista ravennate, avvolti dalla cornice del Salone Snaporaz.

La settimana successiva, dal 29 ottobre, di nuovo cinema con un’altra opera che ha brillato in laguna, “Tre piani”, il nuovo film di Nanni Moretti, tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo.

E poi a novembre:

“Materiale emotivo”, di Sergio Castellitto, tratto da un soggetto di Ettore Scola e sceneggiato da Margaret Mazzantini, “Marilyn ha gli occhi neri”, una commedia sentimentale con Miriam Leone e Stefano Accorsi, l’atteso “Freaks out” diretto da Gabriele Mainetti (Lo chiamavano Jeeg Robot) e in prima visione “E’ stata la mano di Dio”, l’ultima opera di Paolo Sorrentino (Il Divo, La grande bellezza)

Un programma con i migliori film, anche del passato. Tornerà infatti anche la rassegna “Il Cinema Ritrovato”, classici del cinema, restaurati in collaborazione con la Cineteca di Bologna (alcuni dei titoli di questa stagione: Fino all’ultimo respiro di J.L. Godard, Effetto notte di F. Truffaut, Mulholland Drive di D. Lynch).

 

Info:

www.cattolica.net

snaporaz.org

facebook: /salone.snaporaz

cine.dammit@gmail.com

+39 339 3000792

0541 960456

339 3000792

snaporaz.org

facebook.com/salone.snaporaz

twitter.com/salonesnaporaz

Ultimi Articoli

Scroll Up