Home > Ultima ora cronaca > Cattolica, scoperto covo di spacciatori e preso truffatore

Cattolica, scoperto covo di spacciatori e preso truffatore

I Carabinieri di Cattolica hanno arrestato R.L., campano di 19 anni,  e deferito in stato di libertà D.A., 20 enne di origine pugliese,  per  detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli uomini della locale Tenenza hanno perquisito le abitazioni degli indagati, con l’ausilio di unità cinofile antidroga del Nucleo di Torreglia (PD). Sono saltati fuori tredici grammi di M.D.M.A., due grammi di marijuana, 1 grammo di cocaina, oltre  all’attrezzatura per il confezionamento  e un’ingente somma di denaro contante, ritenuta provento di attività illecita.

E’ stato denunciato a piede libero  anche F.S., 20 enne cattolichino, per il reato di favoreggiamento personale poiché  durante l’irruzione dei militari nell’appartamento, ha tentato di ostacolarne le operazioni. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Pesaro.

Sempre a Cattolica, gli uomini dell’Arma hanno arrestato di D.D., 46 enne romano residente nella provincia di Pesaro Urbino, in esecuzione ad un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Forlì, dovendo l’indagato scontare una condanna definitiva di anni 3 e mesi 6 di reclusione per un cumulo di pene relative a svariate truffe perpetrate in quella provincia nel periodo 2004 – 2008. L’arrestato è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria nella Casa circondariale di Rimini.

Ultimi Articoli

Scroll Up