Home > Ultima ora politica > Cesena: venerdì incontro sull’agricoltura con il ministro De Castro e Fabrizio Landi, candidato PD

Cesena: venerdì incontro sull’agricoltura con il ministro De Castro e Fabrizio Landi, candidato PD

L’agricoltura nel territorio e le sfide per il futuro”: è questo il titolo dell’incontro aperto a tutti organizzato dal Partito Democratico, in collaborazione con i Giovani Democratici, in programma venerdì 23 febbraio a Cesena, a cui parteciperanno Paolo De Castro, Vice Presidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo, Fabrizio Landi, candidato alla Camera dei Deputati, Andrea Fantini, giovane agricoltore e Lia Montalti, consigliera regionale (ore 20.45, Palazzo del Ridotto).

Abbiamo scelto di organizzare questo incontro perché il settore agricolo è assolutamente cruciale per il nostro territorio – sottolinea Fabrizio Landi, candidato PD alla Camera. – Negli ultimi anni il governo guidato dal Partito Democratico ha adottato misure concrete per sostenere il comparto: ha diminuito le tasse sul mondo agricolo, a cominciare dall’azzeramento dell’Imu, ha dato il via alla legge contro il caporalato e contro lo spreco alimentare, ha dedicato l’Expo al settore agroalimentare, che ha raggiunto il record di export superando quota 40 miliardi di euro, ha introdotto l’obbligo di indicazione dell’origine della materia prima in etichetta e ha sostenuto i giovani agricoltori con finanziamenti ad hoc. 

Però siamo consapevoli che bisogna continuare ad investire sull “tre A: Agricoltura, Alimentazione, Ambiente”, anche qui in Romagna: tutelare ancor di più il reddito degli agricoltori, dei pescatori, dei produttori, con una distribuzione più equa del valore nelle filiere, incentivare la legalità, l’innovazione e il ricambio generazionale, attraverso il potenziamento di strumenti concreti come i mutui a tasso zero e una corsia preferenziale per riportare all’agricoltura terre pubbliche. La Romagna è ricca di piccoli produttori e allevatori ma anche di aziende della grande industria agroalimentare: occorre uscire da logiche di contrapposizione per sviluppare filiere integrate e collaborative, capaci di dare maggiore garanzia su qualità dei prodotti, migliore accesso ai mercati esteri, maggiore sicurezza alimentare. Invitiamo tutti a partecipare all’incontro con Paolo De Castro, per riflettere insieme sull’agricoltura e le sfide per il futuro”.

Ultimi Articoli

Scroll Up