Home > Ultima ora cronaca > Cesenatico, accoltella un uomo e in fuga aggredisce due anziani, arrestato

Cesenatico, accoltella un uomo e in fuga aggredisce due anziani, arrestato

Un uomo di 43 anni è stato accoltellato, intorno alle 19, in Piazza Ugo Bassi alla stazione di Cesenatico, nel Cesenate. Ferito è stato condotto all’Ospedale ‘Bufalini’ in codice tre, ossia di massima gravità. Poco dopo è stata aggredita e ferita una coppia di 65enni, per fortuna in modo lieve.

L’aggressore non conosceva le vittime e un avrebbe avuto un movente: è un giovane di 23 anni, originario di Catania e senza fissa dimora. Arrestato dai carabinieri, deve rispondere dei reati di lesioni personali aggravate, porto abusivo di oggetti atti ad offendere, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, violazione di domicilio e maltrattamenti di animali.

L’aggressore, attorno alle 19, in via Cecchini nei pressi della stazione, ha accoltellato l’uomo di 43 anni con un cutter, colpendolo alla gola, al torace e ad un braccio (la prognosi è di 15 giorni), poi è scappato nel quartiere Madonnina, dove in un’abitazione ha aggredito una coppia di 65enni, procurando ad entrambi i pensionati ferite giudicate guaribili in 10 giorni.

Qui sono intervenuti un vicino di casa e un carabiniere fuori dal servizio residente in zona, che hanno difeso la coppia e fermato il 23enne. Immediatamente è arrivata una pattuglia dei carabinieri che lo ha arrestato: il giovane ha opposto resistenza, cercando di colpire i militari e continuando a dare in escandescenza, con frasi minacciose, parolacce e improperi.

Dopo l’arresto è stato portato all’ospedale Bufalini di Cesena e piantonato dai carabinieri della Compagnia di Cesenatico, i quali stamattina lo hanno accompagnato in carcere a Forlì.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118 – intervenuti con una ambulanza e con un’auto con medico a bordo – si sono recati i Carabinieri. A colpire il 43enne, spiega sulla sua pagina Facebook il sindaco della città romagnola, Matteo Gozzoli, “un cittadino senza fissa dimora di origine catanese che ha aggredito con un taglierino una persona al bar della stazione di Cesenatico e poi nella fuga, proseguita su Via Cesenatico, anche due persone anziane prima di essere fermato”.

Ad ogni modo, prosegue il sindaco Gozzoli, “per prima cosa voglio esprimere la mia solidarietà alla persona che è stata ferita e che è ricoverata al ‘Bufalini’ fuori pericolo con dieci giorni di prognosi e ai due anziani che sono state feriti e subito soccorsi da un vicino di casa e dalle forze dell’ordine e per fortuna non sono in condizioni gravi”.

Inoltre, aggiunge Gozzoli, “un grazie ai Carabinieri della compagnia di Cesenatico che sono intervenuti con impegno e professionalità e hanno arrestato prontamente il colpevole che era in stato confusionale e probabilmente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Non ci sono motivi per il suo gesto, nessun movente. L’operato di questa sera – puntualizza – è un’altra dimostrazione di come a Cesenatico le forze dell’ordine facciano il loro dovere con competenza e abnegazione. Mi sono recato sul posto per capire come stavano le cose – conclude Gozzoli – e parlare subito con i Carabinieri, ora contiamo sul fatto che le indagini siano veloci ed efficaci.

 

Ansa

Immagine di repertorio

Ultimi Articoli

Scroll Up