Home > Scuola > Che scuola scegliere? Le pagelle della Fondazione Agnelli agli istituti superiori di Rimini e Cesena

Che scuola scegliere? Le pagelle della Fondazione Agnelli agli istituti superiori di Rimini e Cesena

E’ uscita la classifica annuale della Fondazione Agnelli che ha censito oltre 4.000 istituti scolastici superiori.
Si tratta di Eduscopio.it il portale della Fondazione Agnelli che permette di comparare le scuole superiori per come preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma.

Nato nel 2014 e completamente gratuito, il portale offre informazioni oggettive e comparabilisulla qualità degli istituti secondari di secondo grado di tutta Italia. Un supporto utilissimo per gli studenti e le loro famiglie nel momento della scelta della scuola da frequentare dopo l’esame di terza media.

«Eduscopio.it sta diventando per le famiglie un appuntamento consolidato e atteso», fa notare Andrea Gavosto, direttore della Fondazione Agnelli. «Lo dimostrano i 500mila utenti unici che hanno fino a oggi visitato il portale e i 2 milioni di pagine consultate. Ha successo, perché dà risposte chiare alla domanda di trasparenza sulla scuola che viene dalle famiglie. Le informazioni che contiene sono frutto di analisi accurate a partire da dati oggettivi e affidabili su circa un milione di studenti. Fino a ieri valutavamo solo la qualità della formazione che le scuole offrono in vista degli studi universitari, in tutta Italia».

Chiamamicitta.it ha consultato il portale che ci ha fornito le seguenti classifiche in base a tre indici.
1) indice FGA
È un indice che mette insieme la Media dei Voti e i Crediti Ottenuti normalizzati in una scala che va da 0 a 100, dando un peso pari al 50% ad ognuno dei due indicatori
2) Media dei Voti
È un indice, normalizzato per tenere conto del diverso grado difficoltà dei corsi di laurea e degli esami sostenuti, che ci dice qual è la media dei voti universitari ottenuti dagli studenti della scuola
3) Crediti Ottenuti
È un indice, normalizzato per tenere conto del diverso grado difficoltà dei corsi di laurea, che ci dice quanti crediti universitari sono stati ottenuti dagli studenti della scuola in percentuale sui crediti previsti al primo anno di corso.

Il bollino colorato significa scuola pubblica,  vuoto scuola privata.

Per quanto riguarda la maturità classica, il “Giulio Cesare” di Rimini se la gioca con il “Vincenzo Monti” di Cesena, in lieve recupero rispetto allo scorso anno:

Fra i Licei scientifici svetta ancora una volta il “Tonino Guerra” di Novafeltria. Poi i due istituti cesenati “Righi” e “Curie”, quindi il “Volta-Fellini” di Riccione davanti ai due riminesi “Serpieri” e “Einstein”:

 

 

 

Per le Scienze Umane, di nuovo il “Monti” di Cesena davanti al “G. Cesare- Valgimigli”, quindi le Maestre Pie di Rimini:

Per i linguistici l'”Ilaria Alpi” di Cesena batte il “Tonino Guerra” di Novafeltria; quindi il “G.Cesare-Valgimigli” di Rimini e il “San Pellegrino” di Misano:

Indirizzo Tecnico-Economico: qui capeggia il gruppo l'”Einaudi-Molari” di Santarcangelo; il “Renato Serra” di Cesena e l'”Agnelli” di Cesenatico. Al quarto gradino il “Valturio” di Rimini seguito dal “Gobetti-De Gasperi” di Morciano:

Infine, gli istituti tecnici, dove il “Pascal” di Cesena sta davanti al “Tonino Guerra” di Novafeltria e al “Garibaldi-Da Vinci”; quarto posto per il “Belluzzi-Da Vinci” di Rimini:

 

Scroll Up