Home > Primo piano > Collisione nella notte fra un peschereccio di Rimini e uno di Bellaria

Collisione nella notte fra un peschereccio di Rimini e uno di Bellaria

Collisione al buio fra due pescherecci romagnoli al largo di Rimini. L’incidente, che poteva avere gravi conseguenze, è avvenuto nella notte del 19 aprile, quando due imbarcazioni si sono scontrate fra loro mentre erano impegnate nelle operazioni di pesca a circa 7,5 miglia dalla costa. Uno dei pescherecci coinvolti è fra i più grandi della marineria di Rimini, lungo circa 25 metri; l’altro, di una quindicna di metri, proveniva da Bellaria.

Lanciato l’SOS, è stato immeditamente raccolto dalla Guardia Costiera di Rimini che ha fatto intervenire la motovedetta CP842. L’equipaggio della motovedetta, giunta sul punto della collisione, ha potuto constatare che per fortuna nessuno degli otto marittimi imbarcati era rimasto ferito. Ad avere la peggio è stato il peschereccio più piccolo, con danni alle sovrastrutture di coperta anche presso la postazione di comando che potevano costare cari all’equipaggio.

Nessuna delle due unità è comunque risultata compromessa dal punto di vista della navigabilità ed entrambe sono quindi potute rientrare al porto di Rimini con i loro mezzi sotto la scorta della motovedetta. Il mare era in condizioni discrete e non ha ostacolato le operazioni di soccorso.

Le dinamiche del sinistro sono ora al vaglio della Capitaneria di porto di Rimini, che ha avviato un’inchiesta ai sensi del codice della navigazione al fine di accertare cause e circostanze dell’evento.

Ultimi Articoli

Scroll Up