Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Compleanno di Riccione: il programma di sabato 26 ottobre

Compleanno di Riccione: il programma di sabato 26 ottobre

Chiude sabato 26 ottobre la settimana dedicata al 97esimo compleanno della città di Riccione con una giornata ricca di appuntamenti.

Programma

Si comincia alle ore 10.30 con l’inaugurazione dell’Emporio Solidale che avrà sede nell’ex edificio dell’azienda Tucker (via Del Commercio, 9). Si tratta di una grande progetto per la comunità, realizzato in collaborazione con la Consulta della Solidarietà Sociale Città di Riccione, a favore di persone in temporanea situazione di disagio economico: un lavoro congiunto di volontari delle associazioni ed operatori dei servizi sociali finalizzato a rimuovere gli ostacoli per un effettivo superamento della condizione di bisogno, in una logica di lavoro di rete e coordinamento con il sistema dei servizi di welfare locale.

Il 26 ottobre sarà anche la giornata dedicata alla Festa dei Nonni, un importante momento di condivisione che coinvolge famiglie, nonni e bambini. A partire dalle ore 15.30 il Parco della Resistenza si animerà con giochi e attività che coinvolgeranno grandi e più piccoli. Dalle ore 19, si proseguirà al Play Hall con cena conviviale e intrattenimento musicale. L’evento è organizzato in collaborazione con i Centri di Buon Vicinato e il Centro distrettuale per le famiglie.

Nello stesso pomeriggio, alle ore 17, al Palazzo del Turismo si terrà la presentazione del libro di Fosco Rocchetta dal titolo Camillo Manfroni Riccione. Eminente storico della Marina militare, con un intervento di Stefano Medas, docente di storia della navigazione antica. Camillo Manfroni fu docente di storia all’Accademia Navale di Livorno, accademico dei Lincei, autore e cultore di studi nautici. La biografia ricostruisce e riscopre il suo legame con Riccione. Dal 1913 cominciò a trascorrere lunghi periodi nella nostra città e partecipò attivamente alla vita sociale, accettando di far parte di numerosi comitati e associazioni culturali, diventando nel 1933 presidente onorario del Club Nautico. Questo profondo legame si concretizzò anche con la scelta di donare la sua villa al Comune di Riccione perchè diventasse sede scolastica.

 

You may also like
Il Pre Halloween Party di Riccione Terme
Riccione, CNA: una stagione poco soddisfacente
A Riccione e Cattolica arriva il modello di recapito delle poste Joint Delivery
Compleanno di Riccione: un appuntamento dedicato al primo sindaco Silvio Lombardini
Scroll Up