Home > Ultima ora Attualità > Comune di Coriano riapre uffici in sicurezza e su appuntamento

Comune di Coriano riapre uffici in sicurezza e su appuntamento

Il Comune di Coriano riapre le porte. Firmata lunedì 26 ottobre l’ordinanza del Sindaco di Coriano Domenica Spinelli nel rispetto delle misure previste dai protocolli di sicurezza, comprese quelle previste dal Decreto del Governo di domenica, di cui si tiene conto nell’ordinanza.

Ecco cosa prevede: gli accessi agli uffici saranno solo su appuntamento. Ci sarà un punto unico di accesso presso l’Ufficio Relazioni per il Pubblico, dove saranno convogliate le richieste di informazioni e prenotazione appuntamenti per tutti gli uffici del comune.

Per avere accesso agli uffici sarà quindi necessario avere una prenotazione cui sarà associato un QR code per l’accesso. Tutto questo generato al momento della prenotazione dell’appuntamento.

Avere un appuntamento sarà semplice: basterà telefonare ai numeri 0541/659812 (per le prenotazioni) e al 0541/659863 (per le richieste di informazioni) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il giovedì anche al pomeriggio dalle 14.30 alle 17.00. Con il codice di prenotazione sarà possibile accedere agli uffici 5 minuti prima dell’orario indicato per appuntamento e fino a 10 minuti dopo.

Al varco di accesso di Piazza Mazzini,  agli utenti sarà misurata la temperatura con un termoscan e poi potranno accedere passando su un lettore il QR code dell’appuntamento. In altre parole come avviene ai gate degli aeroporti. Questo ci permetterà di garantire il contact tracing e garantire la salute e la sicurezza pubblica.

Una riapertura quindi utilizzando le più recenti tecnologie digitali e adottando un modo completamente nuovo di lavorare, finalizzato sia a migliorare sia la qualità dei servizi agli utenti sia a migliorare la gestione del tempo di chi li deve rendere.

Domenica Spinelli (sindaco): “Abbiamo alzato ancora una volta l’asticella della digitalizzazione, perché vogliamo rendere a tutti la vita più semplice. Se oggi possiamo fare questo è grazie agli elevati standard raggiunti in questo ente.  La digitalizzazione nel nostro comune è un must: i nostri flussi documentali sono integralmente digitalizzati da ormai 4 anni, produciamo tutti i documenti in formato digitale. Tutti i dipendenti sono in possesso di firma digitale, postazioni a doppi monitor, webcam e utilizzano abilmente tutte le piattaforme più diffuse. Ed è anche grazie a questo che tutti i dipendenti fin da subito, a inizio pandemia, hanno potuto lavorare da remoto (lavoro agile) e in molti casi con dotazioni fornite dal comune che implementeremo ancora. Questo ci ha consentito di non sospendere mai i servizi anche se il portone rimaneva chiuso. Lo sanno bene i cittadini in difficoltà che hanno ricevuto direttamente sui loro smartphone i buoni spesa COVID, buoni che, nella maggior parte dei casi, abbiamo emesso il giorno stesso che gli uffici li autorizzavano. Tutto questo senza la necessità di far spostare dalle rispettive propria abitazioni sia i cittadini sia i dipendenti. La digitalizzazione è un processo essenziale ed inevitabile, ma è anche complesso perché i sistemi informatici da soli non bastano, occorrono sia capacità organizzative sia la capacità di coinvolgere e accompagnare utenti e dipendenti in questo processo sia il desiderio di migliorare i servizi. Ed è quello stiamo facendo e che continueremo a fare. 

Un ringraziamento ai dirigenti e a tutti i dipendenti che hanno reso massima disponibilità al servizio di questa implementazione ed in particolare alla dott.ssa Carla Franchini che ha guidato la parte tecnica ed operativa.”

 

Scroll Up