Home > Ultima ora economia e lavoro > Comune Santarcangelo e associazioni economiche insieme per valorizzare il centro storico

Comune Santarcangelo e associazioni economiche insieme per valorizzare il centro storico

Si rinnova la sinergia fra Amministrazione comunale e associazioni economiche di categoria per accedere ai contributi regionali previsti dalla legge 41/97 per la valorizzazione dei centri storici e del commercio.
Nei giorni scorsi la Giunta comunale ha infatti approvato sia l’intesa con Confesercenti, Confcommercio, Cna e Confartigianato che il progetto di promozione e marketing del centro storico attraverso la realizzazione di eventi e allestimenti scenici. Non a caso tra i fattori che hanno contribuito a fare in modo che il centro storico di Santarcangelo non subisse il processo di depauperamento che ha caratterizzato altri centri, va considerata, oltre ad una attenta opera di conservazione e riqualificazione, anche una vivace attività promozionale con la realizzazione nel corso dell’anno di numerosi eventi di natura culturale, artistica, commerciale e di intrattenimento.
Dalle secolari fiere d’Autunno alla Festa dei Balconi Fioriti, dal mercatino d’Antiquariato La Casa del Tempo a Calici Santarcangelo, dal Festival del Teatro alle tante iniziative culturali (Cantiere poetico, festival del cinema, concerti, spettacoli di burattini, mostre, allestimenti speciali, ecc.) che caratterizzano sia l’estate che il periodo natalizio, Santarcangelo è tradizionalmente ricca di iniziative in grado di richiamare un pubblico numeroso e variegato con ricadute positive per il commercio.

Ed è proprio nel solco di questa strategia che si intende mettere in campo nuove azioni per potenziare la capacità attrattiva di Santarcangelo durante l’intero corso dell’anno nonché ovviamente nel periodo estivo e in quello natalizio. Installazione sceniche come le “Finestre poetiche”, allestimenti speciali come l’albero di Natale e le luminarie ed eventi appositamente creati per Santarcangelo compongono un progetto di valorizzazione in grado di creare emozioni e atmosfere uniche anche grazie al contesto in cui sono collocate, e cioè il centro storico e il centro commerciale naturale di Santarcangelo ricco di bellezze architettoniche e di una buona presenza di operatori nei settori del commercio, dell’enogastronomia e dell’artigianato alimentare.

“Sia nel prossimo anno che nel 2023 intendiamo sostenere con risorse importanti il centro storico e il centro commerciale naturale – affermano gli assessori Emanuele Zangoli (Turismo) e Angela Garattoni (Attività economiche) – ed è per questo che d’intesa con le associazioni economiche di categoria candidiamo il nostro progetto del valore complessivo di 80.000 euro al contributo della Regione sulla legge 41 che prevede una copertura dell’80 per cento della spesa complessiva”. “Accanto ai consistenti investimenti per la riqualificazione del centro storico effettuati negli anni, l’ultimo dei quali riguarda piazza Balacchi e la sottostante casamatta quale parte della fortificazione della città i cui lavori di restauro avranno inizio fra pochi mesi – aggiungono i due assessori – riteniamo di fondamentale importanza mantenere alta la capacità attrattiva di Santarcangelo soprattutto in un momento ancora difficile per l’economia in seguito alla crisi provocata dall’emergenza sanitaria”.

Ultimi Articoli

Scroll Up