Home > Ultima ora cronaca > Controlli Guardia costiera. Sequestrata draga per la pesca delle vongole

Controlli Guardia costiera. Sequestrata draga per la pesca delle vongole

Si è appena conclusa – nell’ambito dell’operazione complessa denominata “Blue Wave” condotta a livello regionale – un’intensa attività di polizia volta alla repressione di attività illecite sulla filiera della pesca, che ha visto coinvolto anche il personale della
Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Rimini, sotto il coordinamento del Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di

Tra Cesenatico e Cattolica, comprese le zone interne, sono stati effettuati 138 controlli: 12 soggetti ha visto sanzioni pecuniarie per complessivi euro 20.000 e sequestrati circa 470 kg di prodotto ittico oltre ad una draga idraulica per la raccolta delle vongole.

Tra le irregolarità riscontrate più frequentemente, il mancato rispetto della normativa comunitaria e nazionale relativa alla tracciabilità ed etichettatura del prodotto ittico, che sono state rilevate a carico di esercizi commerciali, pescherie e ristoranti.

Inoltre, con l’ausilio dell’elicottero della Guardia Costiera AW139, è stato possibile riscontrare una irregolarità nella metodologia di pesca da parte di un peschereccio che ha comportato il sequestro dell’intero pescato oltre che dell’attrezzo di pesca.

Particolare attenzione è stata data alla verifica della “filiera della pesca”, che consente al flusso delle informazioni di seguire il prodotto dalla cattura fino alla vendita al dettaglio, a tutela dei consumatori.

I controlli si sono, anche, rivolti alla verifica della corretta indicazione sulle etichette, dei prodotti ittici esposti per la vendita, di quanto richiesto dalla normativa vigente (denominazione commerciale e scientifica della specie, metodo di produzione, ovvero se pescato o allevato e zona di cattura/allevamento).

Scroll Up