Home > Ultima ora Attualità > Coriano. Ancora cattivi odori. Cittadini infuriati

Coriano. Ancora cattivi odori. Cittadini infuriati

Anche nei giorni scorsi nella zona di Coriano nelle vicinanze dell’inceneritore e della zona industriale si sono levate vere e proprie “ondate” di cattivi odori. Sono già alcune settimane che periodicamente i cittadini della zona sono costretti a tenere tutto chiuso in caso per i cattivi odori che provengono dall’esterno. Si tratta in particolare di odori di marcio, di plastica bruciata o di altro materiale.

Numerose le richieste all’Arpae ed ai Carabinieri della Guardia Forestale per verificare le fonti di inquinamento. Sul banco degli accusati l’inceneritore e non solo. Anche la politica chiede che si faccia chiarezza. Dopo l’interrogazione nelle settimane  scorse della consigliera regionale dei 5 Stelle Raffaella Sensoli , alla giunta regionale, ora sono alcuni esponenti di primo piano del Pd – Sabrina Vescovi e Simone Gobbi – a sollecitare le autorità competenti a fare chiarezza.

Scroll Up