Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Coriano, Cor.Te: il bilancio di una stagione e i programmi per l’estate

Coriano, Cor.Te: il bilancio di una stagione e i programmi per l’estate

Coriano officina delle arti. Dal Teatro CorTe al Castello Malatestiano, dalle piazze del capoluogo ai luoghi di aggregazione delle frazioni, si espande il progetto artistico e sociale condiviso da Comune di Coriano e Compagnia Fratelli di Taglia per fare della cittadina sui colli un cantiere creativo in grado di coinvolgere attivamente le più dinamiche realtà corianesi e fasce di pubblico sempre più ampie.

CORTE CORIANO TEATRO 2016/2017

Fulcro vitale del progetto è CorTe Coriano Teatro, affidato dal Comune in gestione ai Fratelli di Taglia, che in occasione della Stagione Teatrale appena conclusa ha consolidato ulteriormente il proprio ruolo di Palazzo della Cultura. Da novembre 2016 a maggio 2017 il Teatro CorTe ha accolto, tra i tanti protagonisti, Sandro Lombardi, Barbara De Rossi, Anna Mazzamauro, Antonio Ornano, Velia Lalli, Paolo Cananzi, Fabio Mascagni, Chronos3, Danton Whitley & Mosaic Sound dagli Stati Uniti. Numerosi i debutti, a cominciare dalla Prima Nazionale della nuova produzione dei Fratelli di Taglia “Orlando Furioso 5.0”, la presentazione del nuovo album della MYO Mondaino Young Orchestra – special guests Gabriele Mirabassi e As Madalenas – in occasione dell’International Jazz Day Unesco, e il nuovo format di prevenzione di San Patrignano. In scena anche focus di teatro civile con l’omaggio a Sandro Pertini e alle donne nella storia e nell’arte. Molto positivi i riscontri delle inedite serate Club Teatro, che hanno unito il piacere dello spettacolo a quello delle degustazioni a Km Zero curate dalla Cantinetta della Corte, e della nuova collaborazione con Avis Comunale Coriano sul teatro dialettale amatoriale.

In totale un cartellone di 39 appuntamenti (compresi gli 11 spettacoli di teatro per le scuole e le famiglie in collaborazione con Arcipelago Ragazzi) per complessivi 5502 spettatori e una media di 141 presenze a spettacolo su una capienza di 180 posti.

Tra i progetti speciali gli Incontri con l’Artista, che hanno offerto al pubblico l’opportunità di dialogare con Barbara De Rossi e Anna Mazzamauro, e la giornata di solidarietà alle popolazione terremotate nell’ambito delle iniziative “Insieme si riparte”. Durante l’inverno il foyer di CorTe ha inoltre accolto le immagini di Spazio Fotografico Coriano e i dipinti di Deborah Coli.

Sempre proficuo il dialogo con il mondo della scuola: concluso il progetto sull’Orlando Furioso è ora in fase di allestimento il nuovo laboratorio interattivo della Compagnia Fratelli di Taglia rivolto agli alunni dell’Istituto Comprensivo di Coriano per affrontare insieme il tema del bullismo partendo dalle disavventure del rinoceronte “Norberto Nucagrossa” narrato da Ende.

La Stagione 2016/2017 del Teatro CorTe è stata promossa e finanziata dal Comune di Coriano, riconosciuta da MIBACT e Regione Emilia – Romagna, con il contributo di ATER Associazione Teatrale Emilia Romagna – Circuito Regionale Multidisciplinare e il sostegno di Banca Malatestiana, Marcar, Alterecho, Fungar, Mister G, La Sorgente, Links Telefonia. Media partner Radio Sabbia.

CINQUE ANNI IN CRESCENDO

Molteplicità di linguaggi e contaminazioni, produzioni di qualità, nuova drammaturgia, giovani autori, protagonisti autorevoli, artisti emergenti e le realtà culturali più interessanti del territorio sono state le linee guida dei quinquennio di direzione artistica affidata ai Fratelli di Taglia. Dal 2012 a oggi il Teatro CorTe ha ospitato 172 spettacoli, proposte culturali diversificate e trasversali (prosa, comico d’autore, poesia, jazz, rock, canzone d’autore, teatro ragazzi, filosofia enogastronomica a Km Zero…) che hanno richiamato nell’entroterra 22.425 spettatori complessivi, risultato particolarmente significativo per un piccolo teatro di collina.

ANTEPRIMA ESTATE 2017

Il Teatro CorTe è oggi un presidio culturale pienamente integrato nel tessuto sociale corianese. Sempre più aperto alla città e a servizio, con professionalità e inventiva, delle numerose iniziative presenti sul territorio per rinnovarle e rilanciarle, contribuendo alla nascita di nuove manifestazioni che rendono Coriano un’officina creativa attiva tutto l’anno. Ecco le prime anticipazioni estive.

Torna per la sua terza edizione Arancionè la notte… dei bambini, il cartellone di eventi per tutta la famiglia ideato e diretto dalla Compagnia Fratelli di Taglia, organizzato assieme al Comune di Coriano e con il sostegno di Regione Emilia-Romagna e MIBACT. Anche quest’anno le iniziative coinvolgeranno la CorTe del Castello Malatestiano e alcuni parchi del territorio. Sabato 24 giugno, sabato 1 e 8 luglio appuntamento al Castello di Piazza Malatesta con C’era una volta al Castello… la rassegna dedicata alla letteratura per ragazzi in collaborazione con il Premio Andersen: dalle ore 20 Pic Nic sull’erba a Km Zero by La Cantinetta della CorTe, laboratori creativi e la partecipazione delle associazioni del territorio; all’imbrunire (ore 21,30) l’ora delle favole con i racconti che diventano narrazioni nell’interpretazione dei Fratelli di Taglia, musicate dal vivo mentre le illustrazioni si trasformano in scenografie. Completa il cartellone Circo & Gnam, piccola rassegna di circo teatro che farà tappa a Ospedaletto (mercoledì 28 giugno) e Cerasolo (mercoledì 12 luglio) con inizio alle ore 21,30, al termine spuntino notturno per tutti i bimbi offerto dalla Pro-Loco di Coriano.

Sabato 15 e domenica 16 luglio a Coriano sarà tempo di BirriAmo!, la rinnovata Festa della Birra Artigianale promossa dalla Pro-Loco di Coriano con il patrocinio del Comune e la collaborazione dei Fratelli di Taglia. Il capoluogo diventerà una grande brasserie a cielo aperto con le originali proposte dei più rinomati birrifici artigianali romagnoli e marchigiani in abbinamento al finger food locale in un’atmosfera da Luna Park d’altri tempi dal sapore felliniano. BirriAmo esalterà poi il naturale connubio tra birra e musica dal vivo. Musicisti e cantanti dell’associazione Risuona Rimini invaderanno di note piazze, anfiteatri e angoli suggestivi del centro storico in un susseguirsi di esibizioni, dal pomeriggio a tarda sera, arricchite dalle performance del gruppo Indanza Flash Mob. Headliner della giornata di sabato saranno i Moka Club, con la coinvolgente miscela di musica e spettacolo del nuovo show “Over the pop” mentre a concludere la manifestazione, domenica sera, saranno gli indiavolati ritmi gipsy, folk e patchanka dei Gattamolesta.

E per concludere in bellezza l’estate, sabato 26 e domenica 27 agosto, l’atteso ritorno del Sangiovese Street Festival chiamato a celebrare nel migliore dei modi la 50a Sagra del Sangiovese. Evento reso ancora una volta possibile dall’impegno di Comune di Coriano, Pro-Loco di Coriano, Avis Comunale di Coriano, Polisportiva Junior Coriano e del Progetto di Rinascita del Centro Storico Naturale di Coriano (Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio e CNA), con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna e Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini e la direzione artistica Fratelli di Taglia. Dopo il sorprendente debutto dell’estate scorsa, con 10.000 persone accorse da tutta la Romagna e dal pesarese, il Sangiovese Street Festival rafforza la sua singolare formula che offre al pubblico l’opportunità di gustare i migliori vini delle cantine corianesi e il cibo di strada dei ristoranti del territorio in un centro storico trasformato in Teatro sotto le Stelle per far vivere ogni angolo del capoluogo attraverso gli incanti del teatro di strada e dell’arte circense.

Scroll Up