Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Coriano, Cor.Te: prima mostra dopo la pandemia. Inaugurata “Lo sguardo di Afrodite”

Coriano, Cor.Te: prima mostra dopo la pandemia. Inaugurata “Lo sguardo di Afrodite”

Si è svolta oggi, sabato 5 giugno, alle 17, l’inaugurazione della mostra di ritratti femminili della scuola di pittura corianese del maestro Pier Antonio Costantini.

Trentuno donne ritratte per un totale di 62 pezzi, che per 7 giornate saranno esposti nel foyer del teatro CoRTE.

Per l’occasione erano presenti il Sindaco Domenica Spinelli, la Giunta ed il maestro Mario Massolo, precursore e fondatore della prima scuola di pittura sul territorio nonché benefattore di molte delle sue opere che ad oggi sono gelosamente custodite all’ingresso della biblioteca comunale Battarra.

Un lavoro sublime di un artista dotato di grandissimo sensibilità – ha dichiarato Domenica Spinelli, Sindaco di Coriano – un lavoro realizzato per le donne dalle mani di un  uomo che ha saputo cogliere negli sguardi profondità e sfumature estremamente caratteristiche. Sono onorata che tra i soggetti ritratti il maestro Costantini abbia inserito anche me, spero come auspicio al fatto che lo sguardo femminile, anche nella vita amministrativa, sia un valore aggiunto. A nome di tutta l’amministrazione lo ringrazio per l’impegno che in questi anni ha donato a Coriano tramite la scuola di pittura, assieme al maestro Massolo, importante tassello nella costruzione culturale del territorio e per l’opera recante la storia dei sindaci del nostro comune, custodito nella sala della Giunta. Un auspicio di speranza riaprire il teatro all’arte dopo tanto tempo di inattività causati dalla pandemia”.

Giulia Santoni assessore alle politiche giovanili: “A Coriano è tempo di ripartenze – ha detto Giulia Santoni assessore alle politiche giovanili – anche per le iniziative culturali e come se non con l’inaugurazione della mostra del maestro Costantini che si è visto annullare la precedente dalla pandemia.  Visto il tema si era infatti programmata l’inaugurazione per l’8 marzo scorso in occasione della festa della donna. Partiranno, nel periodo estivo, anche i corsi di pittura seguiti rispettivamente dai maestri sopra citati in totale sicurezza e all’aperto (condizioni metereologiche permettendo)”.

La mostra osserverà la seguente programmazione:

sabato 5 17-19.30

domenica 6 17-19.30

lunedì 7 CHIUSO

martedì 8 20.30-22.30

mercoledì 9 20.30-22.30

giovedì 10 CHIUSO

venerdì 11 20.30-22.30

sabato 12 16.30-18.30

20.30-22.30

domenica 13 17-19:30

L’ingresso alla mostra è gratuito.

Ultimi Articoli

Scroll Up