Home > Ultima ora Attualità > Coriano, riorganizzazione digitale per le pratiche edilizie

Coriano, riorganizzazione digitale per le pratiche edilizie

Il Comune di Coriano ha annunciato con una nota di essersi dotato di un sistema gestionale delle pratiche edilizie totalmente riorganizzato in chiave digitale.

Dopo le numerose implementazioni già messe in opera sui gestionali trasversali all’Ente (protocollo informatico, conservazione sostitutiva, atti amministrativi, servizi demografici – ANPR, contabilità armonizzata, posta elettronica ordinaria, sito internet), in questi ultimi mesi le attività sono state concentrate sull’Area Tecnica, con particolare riguardo alla gestione informatizzata delle pratiche edilizie. E così a Coriano si aggiunge un ulteriore e strategico tassello al processo di riorganizzazione digitale del comune.  «Oggi a Coriano si aggiunge un altro tassello al processo di digitalizzazione – ha commentato il sindaco Domenica Spinelli – che da gennaio 2017 viene strutturalmente progettato e dispiegato a cura dell’Ufficio per la Transizione al Digitale; che ringrazio per l’impegno profuso nella loro mission che è la riorganizzazione digitale dell’Ente, finalizzata a “traghettare” i processi e documenti analogici (cartacei) in processi e documenti digitali. Sottolineo la complessità di tale in questo settore e l’impegno di tutti che richiederà ma, sono certa, che a breve ne vedremo anche i risvolti molto positivi».  

Il servizio Edilizia Privata infatti – rimasto per lungo tempo ai margini delle attività di digitalizzazione – fino alla fine del 2017, utilizzava un sistema gestionale delle pratiche edilizie assolutamente obsoleto che si limitava a registrare solo gli estremi delle singole pratiche, ma  senza acquisire alcun documento di progetto e senza entrare nel circuito di protocollazione informatica.  Le pratiche venivano gestite in ogni fase solo in forma cartacea e il Servizio Edilizia Privata era totalmente scollegato dal resto del Sistema Informativo dell’Ente, quindi non tracciato.

In questi giorni il Comune di Coriano provvederà anche ad accreditarsi al sistema SIEDER della Regione ER  (oggi ancora in fase sperimentale), in modo da aprire al più presto ai professionisti anche questo ulteriore canale per la ricezione delle pratiche edilizie; canale che diventerà unico quando la Regione Emilia Romagna imporrà tale vincolo. Il SIEDER consentirà ai tecnici di presentare le pratiche edilizie con le stesse modalità in qualunque comune sull’intero territorio regionale.

Il processo di transizione sarà concluso entro il mese di agosto. Questo segnerà un enorme cambio di passo, perché ci permetterà di entrare a pieno titolo sulle piattaforme telematiche dell’ER. Alla riapertura sarà operativa la nuova modalità di gestione  delle pratiche.

E’ chiaro che questa fase di passaggio richiederà un enorme sforzo e abbiamo pensato che il periodo migliore potesse essere il mese di agosto. Per un  paio di settimane gli uffici dell’Area tecnica chiuderanno, ma come è ovvio sarà garantita la possibilità di presentare pratiche sul canale PEC del Comune, il quale restituirà la ricevuta di protocollo automatico al posto del famoso timbro, che andrà  in soffitta!

A processo concluso  il Comune di Coriano organizzerà in autunno, un breve corso per garantire pieno supporto e informazione ai tecnici sulle nuove modalità.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up