Home > Primo piano > Coronavirus, a Rimini sono 4 i pazienti ancora ricoverati in terapia intensiva

Coronavirus, a Rimini sono 4 i pazienti ancora ricoverati in terapia intensiva

A Rimini sono 4 i pazienti ancora ricoverati in terapia intensiva all’Ospedale Infermi dopo aver contratto il Covid19. Si tratta di persone anziane la  cui positività al coronavirus era stata accertata a marzo, lo stesso mese in cui sono stati intubati. Al momento la speranza è quella che i pazienti riescano a sopravvivere considerando che rispetto a qualche mese fa il reperto di terapia intensiva è tornato sostanzialmente ai livelli pre – Covid. Complessivamente dall’inizio dell’epidemia in Provincia di Rimini hanno contratto la malattia 2.214 pazienti. Trentacinque di questi sono casi ancora attivi.

Intanto nella giornata di ieri una donna di origine ucraina è risultata positiva al coronavirus ed è stata ricoverata alla luce della sintomatologia severa lamentata anche se le sue condizioni non sono gravi. Degli altri sei pazienti risultati positivi nella giornata di ieri 3 sono bengalesi appena rientrati dal Bangladesh e quindi sottoposti a isolamento domiciliare nel rispetto delle norme ministeriali e quindi sottoposti a tampone. Proprio nelle scorse ore il ministro Speranza ha annunciato lo stop immediato ai voli da Dacca alla luce dei tanti casi riscontrati in Italia di numerosi cittadini bengalesi appena rientrati e risultati positivi al test.

In Romagna 54 senegalesi arrivati dal Senegal negli scorsi giorni sono stati sottoposti a tampone e 7 di loro sono risultati positivi al coronavirus. Nel complesso al momento gran parte delle positività vengono accertate grazie ai test sierologici che prevedono in caso di positività agli anticorpi la somministrazione del tampone naso faringeo, grazie ai tamponi effettuati in Ospedale ai pazienti prima e dopo il ricovero e con i tamponi somministrati ai cittadini in arrivo dalle aree non Schenghen che prevedono anche l’isolamento domiciliare come disposto da un’ordinanza firmata dal ministro Speranza.

Scroll Up