Home > Primo piano > Coronavirus, il punto di Donini: “Il sistema sanitario regionale sta reggendo”

Coronavirus, il punto di Donini: “Il sistema sanitario regionale sta reggendo”

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 53.797 casi di positività1.763 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.577 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 10%.

Dei nuovi contagiati, sono 929 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Nel tardo pomeriggio di oggi l’assessore alla salute in Regione Raffaele Donini ha parlato in videoconferenza stampa per fare il punto della situazione. “Gli ospedali  – ha detto – stanno reggendo per ora l’onda d’urto. Siamo consapevoli che l’azione che si svolge negli ospedali e quella della medicina territoriale funziona. Anche se comunque dobbiamo ricordare che aumentano i ricoveri”.

L’assessore ha poi ribadito che a partire dalla prossima settimana arriveranno i tamponi rapidi che permetteranno in pochi minuti di riscontrare eventuali positività al coronavirus in pochi minuti. “Oltre alla fornitura da noi ordinata – ha detto – ne arriveranno 15.000 disposti dal commissario Arcuri”.

Donini ha fatto poi il punto sulla situazione dei contagi nelle scuole e nelle cra. “A scuola su un totale di 600.00 iscritti abbiamo 2162 persone positive, 316 docenti e 1.846 studenti di cui il 64 alunni di medie e superiori. Raccomandiamo l’uso al banco della mascherina“. Per quello che riguarda la situazione nelle strutture per anziani “abbiamo registrato 25 focolai dall’1 ottobre, le strutture con almeno un caso sono il 10 % del totale ovvero 69 i positivi con malattia in corso sono 616, il ,2,2 %$ del totale, ma l’allerta qui rimane sempre alta“.

Capitolo vaccino antiinfluenzale. “528.441 persone sono state vaccinate ad oggi, l’anno scorso al termine della campagna vaccinale erano 850.000. Entro la fine di novembre stimiamo di riuscire a vaccinare tutta la popolazione a rischio. E dal 16 novembre il vaccino antiinfluenzale potrà essere acquistiamo. Puntiamo a immunizzare più di 1 milione di abitanti in Regione“.

Infine un pensiero per i carrozzieri di Rimini e San Marino che hanno deciso di riparare gratis le auto vandalizzate di fronte all’Ospedale di Rimini, in gran parte appartenenti a medici e infermieri. Oggi sono andato a ringraziarli di persona per il loro gesto”. 

Scroll Up