Home > Primo piano > Coronavirus, primo caso accertato a San Marino. E’ un paziente di 88 anni

Coronavirus, primo caso accertato a San Marino. E’ un paziente di 88 anni

Primo caso di contagio di Coronavirus a San Marino. Si tratta di una persona di 88 anni con polipatologia cronica, ricoverata preventivamente nel reparto delle Malattie Infettive dell’Ospedale “Infermi” di Rimini il 25 febbraio, a causa di un quadro clinico già compromesso. La conferma della positività al nuovo coronavirus è stata comunicata questa mattina alla Direzione Sanitaria dell’ISS.

Dall’indagine epidemiologica risulta che il paziente non ha effettuato viaggi all’estero e neppure nelle zone rosse del nord Italia.

Sul territorio sono scattati immediatamente i protocolli operativi già predisposti nel rispetto delle ordinanze emanate e che recepiscono le indicazioni degli organismi internazionali in particolare dell’OMS e che in via altamente cautelativa comprendono le massime misure di vigilanza e di profilassi della salute pubblica.

In questo momento, un team di sanitari sta ricostruendo tutti i contatti stretti della persona considerati a rischio, sui quali si stanno applicando le misure predisposte dell’ordinanza n.1 del 22 febbraio 2020  e il protocollo operativo adottato a livello sanitario. In ottemperanza alle disposizioni vigenti, il medico che ha assistito il paziente positivo al COVID-19 è stato posto in quarantena domiciliare assieme ai suoi familiari; e al momento stanno tutti bene. È stato già individuato dalla Direzione Cure Primarie un medico sostituto della condotta.

Si informa la cittadinanza che il paziente non si è mai recato al Centro Salute di Borgo Maggiore e che gli ambienti ospedalieri dove è transitato per i primi accertamenti, sono stati sanificati.

 

Scroll Up