Home > Ultima ora Attualità > Coronavirus, vigilantes in prima linea. Cittadini dell’Ordine: “Lavoriamo per la sicurezza in ospedali e supermercati”

Coronavirus, vigilantes in prima linea. Cittadini dell’Ordine: “Lavoriamo per la sicurezza in ospedali e supermercati”

Anche le guardie giurate in campo per durante l’emergenza coronavirus. A Rimini i vigilantes del gruppo “Cittadini dell’Ordine” istituto privato che eroga servizi di sicurezza in tutta Italia riferiscono di essere operativi “per salvaguardare la sicurezza di operatori sanitari, pazienti e cittadini“.

Sicurezza negli ospedali, nelle cliniche e nei supermercati: sono alcune delle attività garantite nel Riminese dall’istituto di vigilanza Cittadini dell’Ordine. “Tra i delicati servizi maggiormente collegati all’emergenza per il Covid-19, le guardie giurate di Cittadini dell’ordine “garantiscono i nella provincia di Rimini le attività di presidio e controllo accessi in molte cliniche private, di gestione flusso e deflusso nei supermercati e di misurazione della temperatura corporea e verifica della presenza di dispositivi di sicurezza nelle aziende. Inoltre, Cittadini dell’Ordine si occupa del servizio di controllo in alcuni dei maggiori ospedali della Romagna, come quelli di Rimini e Riccione“.

Un impegno che i vigilantes affiancano alle consuete attività di vigilanza notturna da parte delle oltre 60 pattuglie  che sorvegliano strade e attività private. “Tutte le attività – spiegano dall’istituto – sono svolte in totale sicurezza per gli operatori. Le guardie particolari giurate e il personale dei servizi fiduciari, oltre ad essere ovviamente dotati di tutti i dispositivi di protezione individuale necessari, sono infatti formati e informati sulle precauzioni da adottare in questa situazione emergenziale.

“Ora però dobbiamo lavorare per la ripartenza, che non deve essere trascurata – continua Andrea Carnemolla- Cittadini dell’Ordine grazie al suo personale e alla tecnologia che mette a disposizione dei clienti, come tutta la vigilanza privata, può dare un concreto contributo per accelerare questo processo e fare in modo che tutte le attività possano riaprire in sicurezza. Siamo realtà capillari e presenti in ogni singola località del territorio, quindi pensiamo di poter essere un buon alleato del pubblico per aiutare il privato a riprendere il proprio lavoro”.

Ultimi Articoli

Scroll Up