Home > Primo piano > Covid: tutti in calo i numeri della settimana in Romagna

Covid: tutti in calo i numeri della settimana in Romagna

Tutti in calo gli indicatori sulla pandemia in Romagna. Nella settimana dal 9 al 15 maggi sono stati eseguiti 22.659 tamponi (molecolari e antigenici) registrando 4.931 nuovi casi positivi (21.8%). “Rispetto alla scorsa settimana – spiega AUSL Romagna – si registra un ulteriore calo delle nuove positività sia in termini assoluti (-656) che percentuali. In lieve calo anche il tasso d’incidenza totale dei nuovi casi negli ultimi sette giorni /100.000 abitanti in tutti i distretti dell’ AUSL della Romagna”.

In provincia di Rimini ancora nessun comune può dirsi covid free. Fra i comuni maggiori, Santarcangelo spicca per numero di casi attivi rispetto alla popolazione, così come Montescudo-Monte Colombo e Novafeltria fra quelli più piccoli.

Anche il tasso di occupazione di posti letto da parte di pazienti affetti da COVID è in calo rispetto alla scorsa settimana ed in totale sono ricoverati 145 pazientia. E diminuisce pure il numero dei decessi rispetto a settimana scorsa.

Complessivamente sono stati sospesi perchè non vaccinati 136 operatori tra dipendenti e convenzionati in tutta l’azienda USL della Romagna, 3 in meno rispetto alla scorsa settimana.

I vaccinati al 16 maggio erano 904.667 con prima dose (+191), 868.821 con seconda dose (+281), 598.946 con terza dose (+926) e 21.228 con quarta dose (+3541) la cui somministrazione è iniziata il 1 marzo, a cui vanno aggiunte 110.012 dosi somministrate dai MMG (+322). La provincoa di Rimini resta solidamente fanalino di coda, anche per la quarta dose.

Ultimi Articoli

Scroll Up